Airbus intelligenza artificiale
Nintendo

Intelligenza Artificiale in costante espansione e sempre più in grado di coinvolgere svariati ambiti e/o applicazioni Il mercato globale nel 2022 dovrebbe toccare quota 387 miliardi di dollari di fatturato. Ma si tratta soltanto di un traguardo che apre la strada per un ulteriore balzo in avanti. Lo mostrano le stime stilate da Globenewswire secondo cui i ricavi nel 2029 dovrebbero impennarsi del 260% sfiorando la soglia del triliardo, per una progressione annua del 20%.

Intelligenza Artificiale e le applicazioni

I campi di applicazione dell’Intelligenza Artificiale nei prossimi anni aumenteranno in maniera progressiva. Spazieranno ancora di più dall’analisi dei dati allo studio di strategie di gioco e di allenamento nel mondo dello sport, fino all’ambito medico per una gestione ancora più sensibile degli interventi chirurgici. In questo percorso di sviluppo, anche l’Italia ha registrato un raddoppio del valore di business, (arrivando a 380 milioni di euro) grazie a una quota significativa e crescente di aziende che hanno attivato progetti ad hoc. Gli indicatori registrati nel nostro Paese sono logicamente ben lontani da chi guida la classifica, a cominciare dagli Usa che cubano oltre il 42% del business totale. Per ora in Europa, obiettivo sono i 27 miliardi di euro entro il 2025), i territori che vengono considerati quale traino per il mercato dell’Intelligenza Artificiale sono il Regno Unito e la Germania. Insomma, c’è un treno lanciato da prendere al volo, ancorché attraverso la definizione di una strategia chiara e di respiro.