ELECTROLUX
ELECTROLUX

L’Apple iPhone 12 avrà prestazioni “folli”

Tutte le informazioni che popolano Internet relativamente ai nuovi iPhone 12 sono puramente speculative, non confermate e spesso derivate da ipotesi e idee personali, non verificate e non verificabili fino all’annuncio ufficiale. Questa doverosa premessa è funzionale per inquadrare qualunque cosa leggiate. Finché Apple non svelerà i nuovi smartphone e dispositivi personali vale tutto e il contrario di tutto. Però se fosse vero quanto pubblicato di recente, si avrebbe in mano la conferma che l’iPhone 12 non è un mero upgrade dell’11 ma un vero e proprio salto in avanti.

Come da tradizione l’azienda di Cupertino ci ha abituati a cicli di due anni: la nuova generazione e un upgrade più o meno marginale l’anno successivo. Con il 2020 si potrebbe interrompere la tradizione e creare un vero e proprio divario tra l’attuale iPhone 11 e il prossimo 12, anche al fine di mantenere alto l’interesse nei confronti del Melafonino.

https://twitter.com/ihacktu/status/1293493247780806662

A innescare le ipotesi è stato il leaker professionista iHacktu Pro con il seguente messaggio su Twitter:

“Le mie fonti in Apple mi dicono che l’A14 sarà
Cpu +29,7%
Gpu +38%
nei test virtuali”

L’utente Komiya sostiene che il processore Apple A14 che animerà gli iPhone 12 vanta prestazioni Cpu maggiorate del 40% e Gpu del 50% rispetto all’attuale A13 degli iPhone 11.

Se queste voci dovessero essere confermate, i prossimi Melafonini proporranno un generoso incremento di prestazioni, tale da sottolineare la superiorità rispetto all’attuale generazione di smartphone.

Rimane da comprendere in che modo è stato ricavato un tale incremento di performance. Si prenda l’architettura del Soc A13 degli iPhone 11: il motore neurale è stato rinnovato nel 2019 e ha contribuito per oltre il 20% del salto generazionale rispetto alla precedente piattaforma. Dunque l’A14 potrebbe proporre sia una maggiore efficienza a livello di Cpu e Gpu, incrementando il numero di core e innalzando le frequenze, sia una geometria interna ancora più sofisticata.

Fatto sta che un simile balzo di prestazioni giustificherebbe una superiore complessità di funzioni, soprattutto sul fronte multimediale e fotografico. Ma la domanda rimane: basta un processore più potente per stimolare la domanda di iPhone 12? Oppure Cpu e Gpu più potenti suggeriscono un salto di livello nelle funzioni che saranno proposte dall’iPhone 12, anche grazie a iOS 14?

ELECTROLUX
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC