Nintendo

Chianti Classico e Fiorentina: uno degli abbinamenti simbolo della Toscana a tavola si trasforma in NFT. La bistecca per antonomasia sbarca così nell’universo digitale. E lo fa ovviamente accompagnata da un buon calice di Gallo Nero. Si chiama “FiorentinaSteak & TuscanWine22” il primo NFT della storia legato a un piatto tipico italiano, rivoluzionario “travel sticker” dell’era Web 3.0 e souvenir digitale esclusivo e inalterabile per viaggiatori sofisticati. A coordinarne il lancio nei giorni scorsi l’Italian Wine Crypto Bank, che lo ha reso disponibile in un’edizione limitata in collaborazione con alcuni dei locali di Firenze più rinomati.

Il lancio di “FiorentinaSteak & TuscanWine22”, l’NFT dedicato al simbolo di Firenze e al Chianti Classico: dove trovarlo

“Firenze, la bistecca alla Fiorentina, suo piatto iconico, e i vini del Chianti Classico hanno milioni di ammiratori nel mondo e questo NFT è dedicato a tutti loro, anche se solo 300 avranno il privilegio di averne uno”, ha spiegato Anna Paclet (in foto) a nome dell’Italian Wine Crypto Bank al momento della presentazione dell’iniziativa.

Questo NFT, nel mondo reale, include una experience enogastronomica di Fiorentina (per due, di almeno 1 Kg) in abbinata al Chianti Classico 2018 della cantina Villa Calcinaia di Greve in Chianti, dove è avvenuto il lancio. Sei i ristoranti d’eccezione a Firenze coinvolti nell’iniziativa: Cammillo, Cibrèo, Ristorante l’Ora d’Aria, Regina Bistecca, Tullio a Montebeni e Trattoria da Burde. 

In vendita fino al 10 agosto prossimo, l’NFT “FiorentinaSteak & TuscanWine22” coniato da Italian Wine Crypto Bank in collaborazione con CryptoDineWineArt è disponibile per l’acquisto al costo di 250 euro. Per scoprire tutte le utility connesse, vi rimandiamo all’approfondimento dedicato su WineCouture, il sito partner di iGizmo dedicato al mondo del vino.

Il lancio di “FiorentinaSteak & TuscanWine22”, l’NFT dedicato alla bistecca alla Fiorentina e al Chianti Classico: dove trovarlo.
Paolo Gori