playit

Il gruppo Koch Media ha annunciato che tutte le società nel mondo saranno protagoniste di un completo rebranding e diventeranno ufficialmente Plaion. Stiamo parlando di uno sviluppatore e produttore indipendente leader nei prodotti d’intrattenimento digitale, con dieci studi di sviluppo e cinque unità di publishing con sede in tutto il mondo. Fondata nel 1994 come Koch Media, l’azienda offre una gamma unica di servizi e soluzioni, facendo crescere dinamicamente la propria attività per spingere sé stessa e i suoi partner in prima linea in tutti i segmenti in cui opera.

Strategia multi-label

Plaion gestisce una strategia multi-label, con unità di publishing interamente di proprietà, come Deep Silver, Prime Matter, Milestone, Vertigo Games e Ravenscourt, che pubblicano videogiochi per console, PCce piattaforme VR su tutti i canali fisici e digitali. Inoltre, in qualità di partner di publishing globale, ha stretto collaborazioni editoriali multinazionali a lungo termine con numerosi publisher tra cui Activision Blizzard, Bethesda, Capcom, Focus Multimedia, Giants Software, Koei Tecmo, Paradox, Sega, SNK, Square Enix, Techland, THQ Nordic, Tripwire, Warner Bros e molti altri. Con la sua società madre a Höfen, Austria – e la sede centrale a Monaco, Germania – Plaion possiede società di publishing locali in Germania, Regno Unito, Francia, Spagna, Italia, Svezia, Paesi Bassi, Austria, Svizzera, Polonia, Australia, Stati Uniti, Giappone e Hong Kong.

Plaion, tutto l’intrattenimento

Parte dell’azienda è anche Plaion Pictures, uno dei principali distributori di film indipendenti in Europa con una library di oltre 1.400 titoli. Ulteriori operazioni commerciali includono Sola Media, un’agenzia di vendita e società di produzione per l’intrattenimento per famiglie, Spotfilm Networx, una rete di streaming multicanale e una sottoetichetta dedicata all’animazione giapponese. Infine, Plaion possiede anche la principale società di merchandising di videogiochi DPI Merchandising (Denver, Roseburg, USA e Monaco, DE) e una Quality Assurance Facility in Olomouc, CZ. Klemens Kundratitz, co-founder e ceo di Plaion ha dichiarato: “Negli ultimi 28 anni, abbiamo costruito un business incredibilmente forte, collaborando con molti dei nomi più noti del settore. Da quando siamo entrati a far parte del Gruppo Embracer nel 2018, la nostra crescita ha subito un’accelerazione e siamo diventati sempre più stratificati per riflettere la natura in evoluzione della nostra attività in termini non solo di contenuti, ma anche di geografia mentre continuiamo la nostra espansione in tutto il mondo. Abbiamo scelto il nostro nuovo nome per rappresentare meglio chi siamo e il viaggio che stiamo facendo”. Il nuovo nome della società, ed il suo nuovo logo, chiaro riferimento al tasto “play” che abbraccia a 360° tutto l’universo dell’intrattenimento digitale, esprimono e rappresentano al meglio il coinvolgimento e l’impegno di Plaion nell’ampio ecosistema multimediale in cui opera.