Alessandro Zearo LG iGizmo
IWS21

LG ha presentato anche in Italia, dopo averla mostrata al Ces di Las Vegas, la gamma 2022 dei Tv. Il brand ribadisce e amplifica la proposta di prodotti completa che si dipana sulle tecnologie premium OLED evo e QNED, sull’ampia gamma di polliciaggi e sulle opzioni di design. L’obiettivo dichiarato è di offrire all’utente un’esperienza di visione “straordinaria attraverso una qualità delle immagini sorprendente, tecnologie avanzate e nuove funzionalità”.

L’occasione della presentazione è stata ideale anche per fare il punto sulle ambizioni e le strategie del brand coreano per il 2022. Francesco Oscar Salza, consumer electronics director di LG Italia, non ha dubbi: “Quello dei Tv è un percorso di valore iniziato dieci anni con gli OLED e che ora si sta rinnovando costantemente, grazie anche alla conquista di eccellenti risultati. Che non si misurano solo nell’incremento del market share, ma soprattutto nel ‘come’ e nel ‘motivo’ che stanno portando il brand a crescere”. La risposta, va da sé, è racchiusa in una sigla: OLED. Dunque Salza spiega che l’obiettivo del 2022 è valorizzare al massimo la gamma “OLED Evo, per continuare a fare crescere il mercato sia di LG sia nel suo complesso a beneficio tanto dei partner quanto dei consumatori”. Spiega il manager: “Siamo i leader nel segmento OLED e con la gamma Evo possiamo aumentare ulteriormente il prezzo medio, dando così nuova linfa alla marginalità del trade”. Evo è ben di più, come spiega Salza: “Ci garantisce l’ulteriore salto di qualità, valore e appeal per continuare a innovare conquistando l’attenzione dei consumatori”.

Salza lascia il palco ad Alessandro Zearo, head of brand & product marketing di LG Italia. Il quale descrive un mercato, quello italiano, con un andamento meno esplosivo di quanto ci si potesse attendere sia dal bonus Tv sia dallo switch-off. Il comparto Tv genera a valore circa 2,3 milioni di euro in virtù di un prezzo medio in crescita del 22,6% (440 euro). Questo significa che tutte le fasce di prodotto, secondo Zearo, hanno beneficiato di un incremento dei prezzi medi a cui si è aggiunto il contributo fondamentale della categoria premium. Quest’ultima rappresentata dai modelli OLED (“che trainano volume e valore”) e con pannelli oltre i 70″ (“in espansione a volume e valore”). Il trend complessivo, dunque, è in linea con quello del 2021 fatta eccezione per i modelli più di fascia alta, verso i quali i consumatori stanno dedicando le loro attenzioni. In questo contesto, spiega Zearo, “LG mantiene un posizionamento preciso e ben definito, mantenendo la leadership nella parte alta del segmento sia come situazione attuale sia come direzione strategica per i prossimi mesi. Il parco Tv è ancora sufficientemente obsoleto perché possa esprimere volumi interessanti per la sostituzione dei modelli più datati e per rispondere a una domanda crescente di top di gamma”. Questo contesto descrive uno spazio di crescita ampio per il Tv connesso. E da qui è iniziata la nostra video intervista ad Alessandro Zearo, che vi proponiamo qui di seguito in forma integrale.

La gamma 2022 di LG: OLED Evo, processore Alpha 9 e massima connettività

In qualità di pioniere della tecnologia OLED, nel corso degli anni LG si è costantemente impegnata nel suo continuo miglioramento: ciò ha permesso all’azienda di mantenere la sua posizione di leadership nel mercato globale dei TV premium per 9 anni.

Nel corso di questi 9 anni, l’azienda ha sviluppato una profonda esperienza che le ha permesso di ottenere dalla tecnologia OLED il massimo delle sue prestazioni. Da questa ricerca nasce la tecnologia OLED evo che quest’anno arriva sia sulla serie G2 sia sulla serie C2. OLED evo nasce dall’efficace sinergia tra il nuovo processore α9 Gen 5, il pannello OLED e il sistema operativo proprietario webOS per offrire immagini più realistiche in termini di luminosità, nitidezza e dettagli. E, proprio con l’obiettivo di regalare immagini straordinariamente più luminose, LG ha introdotto quest’anno il Brightness Booster Max per la serie G2 e Brightness Booster per la serie C2, tecnologie che permettono di raggiungere luminosità superiori rispettivamente del 30% e del 20% rispetto a un OLED LG tradizionale.

Parte integrante della tecnologia OLED evo, il nuovo processore α9 Gen 5 sfrutta il deep learning per migliorare le prestazioni di upscaling e dare alle immagini una profondità tridimensionale, mettendo in risalto gli elementi in primo piano rispetto a quelli sullo sfondo. Il processore α9 Gen 5 introduce anche la funzione AI Dynamic Tone Mapping Pro che permette di adattare la luminosità dei contenuti a quella che il pannello è effettivamente capace di esprimere, elaborando la mappatura dei toni su oltre 5.000 aree distinte all’interno di ciascun fotogramma. 

I TV LG OLED evo confermano la loro spiccata vocazione per cinema e videogiochi. In particolare, adottano la tecnologia Dolby Vision IQ con Precision Detail che sfrutta tutto il potenziale dei contenuti Dolby Vision, rivelando dettagli prima d’ora impercettibili sia nelle aree luminose che in quelle più scure. E per un audio altrettanto coinvolgente, i nuovi TV LG offrono un incredibile suono Dolby Atmos tramite il loro sistema di altoparlanti.

Inoltre, per chi ama usare i TV OLED evo per sessioni di gioco ultra immersive, il menu Game Optimizer permette di accedere alla nuova modalità Dark Room, che regola la luminosità dello schermo per migliorare l’esperienza quando si gioca a luci spente, evitando luci troppo forti che potrebbero risultare fastidiose. Questa caratteristica, insieme al supporto di tutte le principali tecnologie di refresh variabile – VRR, NVIDIA G-Sync e AMD Free Sync – su 4 porte HDMI 2.1, all’input lag ridotto e alla compatibilità con il Dolby Vision for Gaming in 4K a 120fps, rende i TV OLED evo la soluzione ideale per chi vuole sfruttare tutte le possibilità offerte dal gaming di nuova generazione senza rinunce.

LG estrae dal cilindro il modello OLED da 42″

I nuovi LG OLED evo sono disponibili in Italia nell’ampia gamma composta dalla serie C2, che arricchisce la propria estensione di 48, 55, 65, 77 e 83 pollici anche con il nuovo formato 42”, la soluzione ideale per chi non dispone di molto spazio ma non vuole rinunciare al massimo della qualità dell’immagine; mentre la serie G2, col suo caratteristico Gallery Design che consente di montare il TV a filo muro grazie alla staffa zero-gap inclusa, sarà disponibile nei tagli da 55, 65, 77 e 83 pollici oltre al nuovo, maestoso 97 pollici, in arrivo nella seconda metà dell’anno.

Completano la collezione OLED 2022, la serie B2, disponibile nei modelli da 55, 65 e 77 pollici, e la serie A2, con modelli da 48, 55, 65 e 77 pollici. Infine LG si conferma pioniere dell’altissima definizione con l’iconico LG OLED TV Z2, l’unico TV OLED 8K disponibile sul mercato, disponibile nei tagli 88 e 77 pollici, aggiornato col nuovo processore α9 Gen 5 8K e funzionalità gaming.

Con un’esclusiva offerta di 20 modelli, tutti i TV OLED si caratterizzano per il design sottile e minimalista, che si integra perfettamente all’interno di qualunque ambiente domestico, e per la qualità della riproduzione dell’immagine: i TV sono stati certificati da Intertek con una fedeltà cromatica e un volume colore del 100% e da UL per l’assenza di sfarfallio.

QNED 2022: la massima espressione dei pannelli retroilluminati e in 8K

Grazie all’esclusiva tecnologia Quantum Dot NanoCell Color sviluppata da LG, i TV QNED 2022 alzano l’asticella della qualità delle immagini dei TV con tecnologia LED, offrendo colori pieni e accurati su un ampio angolo di visione. I modelli QNED con retroilluminazione a mini LED impiegano fino a 30.000 MiniLED e migliaia di zone di local dimming per offrire un controllo preciso della luminosità che rende ogni scena più realistica. Un risultato raggiunto grazie alla tecnologia Precision Dimming e al lavoro dei processori α9 e α7 Gen 5 con AI, che gestiscono accuratamente l’energia veicolata verso le singole zone di dimming, assicurando una maggior luminosità di picco e neri più profondi e precisi, riducendo di conseguenza l’effetto alone tipico dei TV LED tradizionali.

Così come la collezione OLED 2022, anche la gamma di TV LG QNED 2022 si allarga con diverse serie per soddisfare qualunque esigenza in termini di prestazioni e dimensione: la QNED99 con mini LED, Precision Dimmin Pro+ e risoluzione 8K, la QNED91 con mini LED e Precision Dimmin Pro, la serie QNED87 con mini LED e Precision Dimming e la serie QNED82. Disponibili già da aprile le serie QNED91, QNED87 e QNED82 offrono un’immersione totale con modelli da 50’’ fino a 86”. 

LG WebOS, centro di comando per OLED e QNED

Tutti i televisori 2022 di LG sono dotati del sistema operativo proprietario webOS 22, la versione più recente della piattaforma smart TV di LG che offre una serie di nuove opzioni di personalizzazione, tra cui i profili utente che permettono a ciascun membro della famiglia di personalizzare la propria esperienza di visione e di accedere più facilmente ai propri servizi preferiti. webOS 22 vanta anche numerose utili funzionalità, tra cui:

  • MultiView: consente di usare due app o di guardare due contenuti simultaneamente in finestre affiancate;
  • Always Ready: trasforma il TV in un assistente vocale sempre disponibile anche quando lo schermo è spento;
  • Impostazioni per la famiglia: permette di gestire le impostazioni per un uso più consapevole del televisore, con particolare riguardo per i più piccoli, come per esempio il limite massimo di ore di visione, la regolazione del comfort visivo e altro ancora.

I televisori della collezione LG 2022 sono disponibili su LG Online Shop e in tutti i migliori negozi di elettronica di consumo.