Samsung pc

“Siamo diversi da qualsiasi altra banca in Europa. Se grazie alla tecnologia che consente di essere differenti, è nostro dovere andare a fondo”, così esordisce Corrado Passera, Ceo del Gruppo Illimity, nella conferenza di presentazione di Illimity Bank, la banca tutta digitale nata per semplificare la vita agli utenti. La banca tutta online nasce affidandosi a tre pilastri: oltre alla semplicità ci sono la concretezza e la naturalezza, intesa come la capacità di Illimity Bank di fornire servizi fintech e tradizionali coesi in un’unica piattaforma modulare e scalabile nel tempo.

Il conto corrente ha due anime: una via web più “ragionata”, una via app più “immediata e istantanea”, spiega sempre Passera. Questa senza andare a detrazione delle funzioni che comprendono un insieme di strumenti all’altezza delle banche più conosciute, compresa la possibilità di aggregare più conti tra loro di diversi istituti bancari e di affidarsi a un sistema di analisi delle spese. Interessante la funzione di risparmio e accantonamento, che avviene per progetti specifici (per esempio, le vacanze, il nuovo smartphone oppure la cena importante). Non manca nemmeno un sistema di machine learning che indica in tempo reale, mese per mese, il livello di spese per ciascuna categoria. L’analisi avviene in modo specifico per ogni utente, sulla base del suo storico e quindi aiuta a comprendere come sono indirizzati e soldi e quali sono i trend giorno per giorno.

Da smartphone e da Pc

Illimity Bank, il cui sito illimitybank.com è già attivo, supporta i pagamenti via Google Pay e Apple Pay, permette di sottoscrivere assicurazioni e servizi ancillari e comprende già all’atto della sottoscrizione una scelta tra carte di credito, di debito e ricaricabili. Per la precisione, si aprono conti di deposito: per gli utenti più giovani è dedicato un servizio ad alta efficienza e rapidità, con costi tendenti al nullo; agli utenti più avvezzi all’uso di conti correnti sono indirizzate le funzioni di risparmio e investimento. Due le formule di conto: Plus e Smart.

Smart è gratuito, anche nell’utilizzo delle carte di credito e nel ritiro di somme all’estero, ma prevede costi una tantum per l’emissione delle carte di credito e ha un numero fisso di prelievi. Plus invece prevede un canone annuo ma è gratuito. Fino al 15 novembre quest’ultimo è gratis per un anno ed entro la scadenza basta attivare l’accredito dello stipendio per mantenerlo gratuito.

Illimity Bank nel futuro

Illimity Bank è tecnologico anche in senso stretto, perché è tutto ospitato sul cloud grazie all’accordo con Microsoft e con ridondanza anche geografica in Italia e in Europa. Inoltre si affida al circuito di Nexi per le carte di credito. In Italia ci sono circa 19 milioni di utenti che esprimono domanda di conti correnti digitali: la banca guidata da Passera ha piani di espansione di arrivare a 200mila clienti nel 2023, andando a ingaggiare un dialogo con il target di riferimento.

Stando al banchiere, l’utente tipico ha più di 30 anni e cerca una soluzione che lo segua in tutto il suo percorso di vita, in modo agile e capace di evolvere in base alle necessità congiunturali di ogni età. Altro target è rappresentato dalle partite Iva che possono contare su strumenti flessibili anche di accesso al credito. In linea generale Illimity Bank si rivolge a chi cerca un conto correnti con costi al minimo sindacale, che non abbia complessità e che mantenga invariato il valore del capitale nel tempo.