playit

Coltivazione della vite, processi di produzione, caratteristiche dei terroir e dei vitigni e molto altro: ecco il Podcast da non perdere per non arrivare mai impreparati al ristorante, all’aperitivo con gli amici o alla prossima meta da scoprire. Dopo l’apertura di 2 wine bar, del canale YouTube e il lancio della vendita En Primeur sul mercato italiano, Tannico presenta la Tannico Flying School tutta da ascoltare. I corsi di vino del principale e-commerce italiano di settore debuttano in una serie Podcast da oltre 350 puntate su SpotifyGoogle Podcast e Apple Podcast. Con questa grande novità, la Tannico Flying School punta a diventare il punto di riferimento per tutti coloro che vogliono avvicinarsi al mondo del vino, ma anche per chi lo ama già.

La Tannico Flying School diventa un Podcast: ecco dove ascoltare il racconto del vino

Una nuova puntata al giorno per 365 giorni, per un totale di circa 30 percorsi, che raccontano le regioni vitivinicole più famose, ma anche più nascoste, di Italia, Francia e di alcuni Paesi in giro per il mondo. Il vino ora si ascolta e non si degusta soltanto grazie a Tannico.

Langhe, Liguria, Borgogna, Provenza, ma anche California, Giappone, India e molte altre destinazioni, raccontate in Podcast adatti a tutti. Una fruizione fresca, leggera e lontana dai cliché, proprio secondo i principi della Tannico Flying School che online, su YouTube e anche fisicamente al Tannico Wine Bar di via Savona a Milano, ha già avvicinato un ampio pubblico al mondo del vino.

“Sin dal principio, l’obiettivo di Tannico è stato, oltre a offrire un servizio di e-commerce attento alle esigenze del cliente a 360°, differenziare i nostri canali e le nostre proposte”, spiega Marco Magnocavallo, amministratore delegato di Tannico. “Con i wine bar a Milano, i servizi di Tannico.biz e WinePlatform, di consulenza e assistenza a ristoranti e cantine, e la Tannico Flying School, che ora è alla portata di tutti anche in formato podcast, Tannico non vuole essere un semplice e-commerce, ma offrire un’esperienza completa a tutti coloro che amano il vino e che vogliono approcciarlo in maniera innovativa e lontana da stereotipi”.

I podcast sono disponibili ai seguenti link: