PURO
PURO

Il Pasquino: Er volantino

Er volantino

“Anvedi ‘n po’ che offerta che t’avemo trovato!” me sento dì ar bar dalli amici mia. “Ma de che offerta state a parlà?”, dico io. “Ma come? – me fa er barista guardandome de squincio – A’ Pasquì, ma nun hai letto er volantino che c’hanno appena portato?” “No, perché che ce sta da vede?”, glie ribatto io. Pe’ la verità io de sta montagna de’ volantini che me riempiono la cassetta delle lettere nun c’ho mai fatto gnente, a parte a usalli pe’ la gabbietta de li canarini. E, in effetti, devo dì che funzionano pure, visto che fanno assai bene il loro mestiere: tengono bene la sabbietta e assorbono cacche e pipì che è ‘na bellezza!

Ma lassamo perde li canarini e vedemo ‘n po’ sta grande offerta: un telefonino a 99 euri, ‘na lavatrice a 199 euri e un televisore a 329 euri. “Me cojoni!”, me vie da dì lì per lì. Ma poi ce penso e dico: ma come? Er telefonino costa normalmente tre vorte tanto e me lo dai a così poco? E la lavatrice? Costa armeno er doppio… per poi nun parlà der televisore… solo un mese fa costava tre vorte de’ più!

Però, chicchi miei, nun me dite che ce sta l’offerta e poi quanno t’entro ar negozio me dite che ce n’erano disponibili solo 200 e so’ finiti ‘n fretta o, peggio ancora, che li modelli dell’offerta nun so’ mai arivati. Perché io poi ce vado ‘n puzza e me girano tanto li cojoni. E poi, fateme capì: ma sti sordi ‘n do li andate a pija? Nun è che a furia de vende ‘a roba sottocosto, li conti nun tornano più e quarche negozio è pure costretto a tira giù la seranda pe’ sempre? No, perché de gente che è rimasta a piedi ne ho vista parecchia nell’ultimi tempi, così come ne ho visti parecchi che so’ finiti ar gabbio per aver fatto degli impicci con l’Iva e le fatture…

E poi sai che c’è? C’è che te vai a comprà un televisore da paura, tutto preciso pe’ fa er coatto con l’amici e poi du’ mesi dopo costa la metà: e lì, chicchi miei, me girano veramente li cojoni e artro che ‘n puzza ce vado… ce piglio proprio d’aceto…
Per nun parlà poi de sti commessi che nun sanno mai gnente e nun gliene po’ fregà de meno de aiutatte a sceglie, perché glie date du sordi e ‘n pezzo de cacio: ma ar posto de buttà li sordi a sti volantini e in artre fregnacce varie che ‘n servono a gnente, ma perché nun pagate bene sti poverelli e vedete de servì la gente come se deve?

PURO
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC