NIKON
NIKON

Il nuovo Spotify: esperienza utente rinnovata e focus sui contenuti di qualità

Daniel Ek, Gustav Söderström e altri dirigenti di Spotify sono stati raggiunti da creator, podcaster, artisti e cantautori a Los Angeles per la seconda edizione di Stream On, l’evento virtuale della piattaforma dedicato al futuro del mondo dell’audio. Insieme ad alcune icone del settore, tra cui Alex Cooper, Bill Simmons, Ed Sheeran e Emma Chamberlain, Spotify ha annunciato una serie di novità e opportunità future per i creator e gli utenti di tutto il mondo, molte delle quali nel corso dell’anno saranno disponibili anche in Italia.

“Stream On è l’evento di Spotify che  racconta come la piattaforma sta crescendo e sta cambiando. Diciamo a tutti i creator e artisti che ci siamo e li supportiamo in tutte le fasi della loro carriera. Siamo concentrati sulla costruzione dello spazio ideale per loro, un luogo per crescere e prosperare e dove possono liberare tutta la loro creatività,” ha detto il fondatore e CEO di Spotify Daniel Ek.“Ed è quello che abbiamo fatto per quasi 17 anni: costruire, migliorare e reimmaginare questa casa per soddisfare al meglio le esigenze di tutti, con l’obiettivo di aiutarli a trovare nuovi percorsi verso il successo. Volgendo uno sguardo al futuro, siamo entusiasti di allargare le funzionalità della piattaforma ad un numero di creato ancora più alto. Stiamo creando sempre più spazio per maggiore creatività, scoperta di nuovi contenuti e personalizzazione tramite le migliori risorse, supporto e interattività”.

Spotify amplia il supporto della piattaforma agli artisti e ai creator

Uno degli obiettivi della piattaforma è quello di mettere in contatto artisti e creator con nuovi pubblici e aiutarli a farsi scoprire. Così, Spotify ha annunciato una nuova interfaccia che si basa su un design completamente nuovo e interattivo, il tutto per favorire connessioni più profonde e durature. La nuova versione di Spotify diventerà disponibile a poco a poco per tutti i suoi 500 milioni di utenti attivi mensili, e offrirà le seguenti novità:

  • Smart Shuffle: Spotify sta introducendo un’innovativa modalità per inserire nuova musica che si integra perfettamente con una playlist già esistente, semplicemente toccando un pulsante.
  • Attraverso i subfeed Musica e Podcast & Show, si possono esplorare anteprime visive e audio di playlist, brani, album e podcast personalizzati per ogni utente.
  • Infine, proprio come già fatto per la musica, Spotify offrirà il servizio di Autoplay per i podcast; così, una volta terminato un podcast, inizia automaticamente la riproduzione di un altro episodio che corrisponde ai gusti dell’utente.

“Le raccomandazioni e i suggerimenti di Spotify guidano quasi la metà degli stream di tutti gli utenti. E quando gli ascoltatori decidono di seguire un artista, in media ascoltano cinque volte di più la sua musica”, ha detto Gustav Söderström, Co-Presidente e Chief Product & Technology Officer di Spotify. “Ecco perché scoprire nuovi contenuti su Spotify, a differenza di molte altre piattaforme, significa offrire ai creatori molto di più di un fugace momento di fama virale. Le connessioni significative e a lungo termine sono una parte fondamentale di ciò che rende Spotify una piattaforma per artisti professionisti e aspiranti tali”.

Il ruolo dello streaming nell’industria musicale

Spotify ha presentato un aggiornamento di  Loud & Clear, il report su come la piattaforma paga diritti e royalties ai detentori dei diritti. Secondo i dati relativi allo stato dell’arte dell’economia dello streaming musicale, sempre più artisti stanno raggiungendo il successo, come mai prima d’ora; infatti, il numero di artisti che generano oltre 1 milione di dollari, così come quelli che generano oltre 10.000 dollari, è più che raddoppiato negli ultimi cinque anni. La piattaforma stima che il 50.000° artista che ha guadagnato di più su Spotify ha registrato più di 50.000 dollari attraverso tutte le fonti di guadagno.

Il sito fornisce un’immagine chiara di come Spotify restituisca all’industria la stragrande maggioranza di ogni dollaro ricavato dalla musica – quasi il 70% – e come i pagamenti della piattaforma ai detentori dei diritti musicali si avvicinino ai 40 miliardi di dollari.

Tra le novità presentate c’è Marquee, lanciato nel dicembre 2022, è una raccomandazione sponsorizzata a tutto schermo di una nuova uscita (brano o album), che sarà visualizzabile da tutti gli utenti che hanno mostrato interesse per quel tipo di musica o artista. In media, Marquee è 10 volte più conveniente nel convincere gli utenti ad ascoltare musica su Spotify rispetto agli annunci sulle piattaforme social più popolari. L’azienda ha anche condiviso ulteriori dettagli sulle nuove opportunità a disposizione degli artisti di generare ricavi, per aiutarli a  crescere, come il merchandising e gli eventi live:

  • I nuovi strumenti di scoperta per i concerti e per il merchandising permetteranno agli utenti di non perdersi mai uno spettacolo; infatti sull’app saranno disponibili nuovi spazi dedicati, così da dare la possibilità ai fan di salvare gli annunci nei calendari personalizzati. Inoltre, si potrà settare una determinata posizione geografica e scoprire i concerti di tutto il mondo, il tutto personalizzato in base ai propri gusti musicali.
  • Spotify sta anche ampliando il programma Fans First: i fan più appassionati riceveranno e-mail e notifiche con la possibilità di avere un accesso speciale e preferenziale alle prevendite dei concerti e alle esclusive del merch.

La piattaforma infine ha anche presentato nuove funzionalità ed espansioni di prodotto che consentono a un maggior numero di artisti di esprimersi in modi nuovi e di approfondire il proprio rapporto con i fan, tra cui:

  • Spotify Clips, che consente agli artisti di aggiungere video di 30 secondi ai loro profili e ai feed dei loro album;
  • Le Countdown Pages, cioè degli spazi dedicati a disposizione degli artisti dove i fan potranno salvare in anteprima album, vedere video esclusivi, preordinare il merch, ascoltare in anteprima le tracklist e monitorare i countdown per le nuove uscite.

La nuova versione di Spotify for Podcaster e le novità nel mondo dell’audio

Spotify ha presentato la nuova versione di Spotify for Podcasters che ora raggruppa il meglio degli strumenti per i creators tutto in un unico luogo per creare, gestire, far crescere e monetizzare i contenuti dei podcast, ampliando la propria offerta di advertising nei podcast per brand e inserzionisti in Italia. Saranno, così, disponibili molte più funzioni esclusive di Spotify, come il podcasting video ed episodi interattivi e la suite Megaphone – la piattaforma di podcasting all-in-one specializzata in publishing, annunci, analisi e monetizzazione – sarà integrata in Spotify For Podcaster.

“Oggi ci sono più di dieci milioni di creator su Spotify con oltre mezzo miliardo di ascoltatori in 184 Paesi e mercati. Pensate all’enorme potenziale che tutto ciò rappresenta per i creator”, ha concluso Daniel Ek. “Non importa dove vi troviate nel vostro percorso creativo, che sia nell’industria musicale, nei podcast o con gli audiolibri. Qui c’è il potenziale per raggiungere mezzo miliardo di persone. E questa connessione sta per diventare ancora più potente grazie a ciò che abbiamo introdotto oggi”.

Di seguito, altre novità annunciate che non riguarderanno al momento l’Italia. Potete trovare ulteriori dettagli sul blog di Spotify For The Record e ai link riportati sotto:

  • Nuovo Feed per la “Ricerca” che permetterà agli utenti di esplorare brevi clip di brani, facilitando la scoperta di nuova musica.
  • Discovery Mode: uno strumento direttamente disponibile in Spotify for Artists, attraverso il quale gli artisti e i loro team selezionano un set di canzoni prioritarie e Spotify integrerà l’informazione nell’algoritmo  che modellano le sessioni di ascolto personalizzate.
  • La piattaforma ha annunciato una partnership con Patreon che consentirà ai creator di ricevere pagamenti diretti dai propri fan e, viceversa, darà la possibilità a questi ultimi di ascoltare i contenuti di Patreon su Spotify.

Infine, Spotify ha annunciato una serie di nuovi contenuti podcast esclusivi, per connettere gli  ascoltatori di tutto il mondo con alcuni dei migliori storyteller, tra cui:

Per commentare questo articolo e altri contenuti di igizmo.it, visita la nostra pagina Facebook o il nostro feed Twitter.

Articolo correlato
Autore correlato