netflix Relic Hunters Rebels
playit

Netflix sta continuando ad arricchire la già ampia gamma di giochi per dispositivi mobili con il nuovo titolo Relic Hunters: Rebels. Sviluppato dallo sviluppatore brasiliano Rogue Snail, è solo il più recente della serie di coloratissimi sparatutto Relic Hunters ed è il primo per dispositivi mobili. Si tratta di un Il gioco di ruolo di fantascienza ha una forte enfasi sulle sparatorie con un totale di 44 diverse armi con cui sperimentare. Lo sviluppatore ha garantito che è stato progettato in parte per funzionare bene anche sugli smartphone più datati. Come con tutti gli altri giochi per dispositivi mobili Netflix, Rebels è disponibile gratuitamente per gli abbonati tramite le app mobili di Netflix.

L’incursione di Netflix nei giochi è iniziata correttamente alla fine dell’anno scorso e, da allora, la società ha aggiunto una serie di nuovi titoli, tra cui il suo primo FPS e uno spinoff di League of Legends, acquisendo anche sviluppatori come Boss Fight Entertainment, Next Games e Studio della scuola notturna. Il servizio di streaming ha anche lanciato una serie quotidiana interattiva a quiz e ha annunciato piani sia per una serie TV che per un gioco mobile basato sul gioco di carte Exploding Kittens.

In un post sul blog, Mark Venturelli, ceo di Rogue Snail, ha spiegato che “l’idea di poter creare giochi senza preoccuparci della monetizzazione è stata anche molto convincente, in quanto ci consente di concentrarci solo sulla creazione di un gioco divertente senza doverci preoccupare di come pagare il nostro fatture.”

Mentre i suoi sforzi sul fronte gaming aumentano, Netflix sta affrontando nuove sfide nel suo core business dello streaming video. Il mese scorso, la società ha annunciato che prevedeva di perdere 2 milioni di abbonati e stava esplorando l’idea di un livello più economico e supportato dalla pubblicità per il servizio. La scorsa settimana Netflix ha licenziato il personale del suo fansite Tudum, lanciato solo a dicembre.