iphone 14 14 plus apple igizmo
Nintendo

Secondo la più recente ricerca Market Monitor di Counterpoint, i ricavi del mercato globale degli smartphone sono diminuiti per il secondo trimestre consecutivo, scendendo del 2% su base annua e del 15% su base trimestrale a 95,8 miliardi di dollari nel secondo trimestre del 2022. Il calo delle spedizioni globali di smartphone a causa di fattori tra cui i blocchi cinesi e la continua incertezza geopolitica ha causato una riduzione dei ricavi nonostante il prezzo medio di vendita (ASP) sia aumentato del 6% nello stesso periodo. Di conseguenza, la crescita annuale dell’utile operativo del 6% corrispondeva alla crescita dell’ASP piuttosto che al calo delle spedizioni, raggiungendo $ 13,1 miliardi nel secondo trimestre del 2022.

Commentando le dinamiche generali del mercato, l’analista senior Harmeet Singh Walia dice: “I ricavi globali degli smartphone hanno capitolato sotto l’onere del continuo calo delle spedizioni . Ma con marchi globali come Samsung e Apple che guidano la crescita complessiva dell’ASP e persino alcuni marchi cinesi come Xiaomi, Lenovo Group, HONOR, Huawei e Transsion Group che hanno lavorato per passare a dispositivi ASP più elevati nell’ultimo anno, l’utile operativo complessivo ha visto una crescita annuale nel secondo trimestre dell’anno. Tuttavia, è importante contestualizzare questa crescita. Mentre gli spostamenti verso l’alto delle fasce di prezzo dei produttori degli smartphone hanno consentito ad alcuni di loro di aumentare i margini di profitto (con la notevole eccezione di Xiaomi), gran parte della crescita annuale può essere attribuita a una base più ridotta nel secondo trimestre del 2021 colpito dal COVID piuttosto che alla crescita costante degli utili operativi durante i trimestri. Rispetto al trimestre precedente, i profitti operativi sono diminuiti del 29% dopo essere diminuiti del 26% su base trimestrale nel primo trimestre del 2021″.

Dato che i ricavi e i profitti dei dispositivi mobili sono in gran parte guidati da Apple, come si può osservare attraverso la disparità di entrate e quota di profitto nel grafico sopra, Counterpoint prevede una crescita in entrambi gli aspetti nella seconda metà dell’anno.

Il direttore associato Jan Stryjak ha dichiarato: “La crescita dei ricavi nella seconda metà dell’anno, rispetto alla prima metà, è quasi una certezza grazie al lancio ciclico dell’iPhone altamente redditizio e relativamente economico resistente alle flessioni. Ma con il peggioramento dell’incertezza geopolitica, l’aumento dei livelli di inflazione e l’aumento dei timori di una recessione, il mercato degli smartphone è destinato a risentirne e potrebbe volerci più tempo per tornare alla traiettoria prevista prima della pandemia”.