NIKON
TOPPS

Humane è in vendita: AI Pin è una “sola” e l’azienda non regge l’urto

La startup di intelligenza artificiale Humane è alla ricerca di un acquirente per la sua attività, secondo persone che hanno familiarità con la questione, poche settimane dopo che il dispositivo werable AI Pin con intelligenza artificiale incorporato ha raccolto solo commenti negativi e insoddisfatti in seguito alla commercializzazione. La società sta lavorando con un consulente finanziario per assisterla, hanno detto le persone interpellate da Bloomberg, che hanno chiesto di non essere identificate perché la questione è privata.

humane ai pin igizmo

Humane sta cercando un prezzo compreso tra 750 milioni e 1 miliardo di dollari per la vendita, ha detto una persona. Il processo è ancora in fase iniziale e potrebbe non sfociare in un accordo. I rappresentanti di Humane non hanno risposto alle richieste di commento.

Humane è stata fondata nel 2018 da due veterani di lunga data di Apple: la coppia sposata Imran Chaudhri e Bethany Bongiorno. Il tentativo è stato di inventare un nuovo dispositivo basato sull’intelligenza artificiale che potrebbe potenzialmente rivaleggiare con lo smartphone. Humane si è subito prodigata a dire che stava proponendo una tecnologia superiore allo smartphone, con tanto di grandi e sfarzose demo di AI Pin in occasione del Mobile World Congress. Poi i fatti: sono arrivati i prodotti e lo sconcerto è stato unanime. E pensare che nel 2023 l’azienda è stata valutata dagli investitori 850 milioni di dollari, secondo il sito di notizie tecnologiche Information .

La società ha raccolto finora 230 milioni di dollari da un elenco di investitori di alto profilo tra cui l’amministratore delegato di OpenAI Sam Altman. AI Pin è un wearable magnetico e di forma quadrata, dotata di raggio laser, ha suscitato notevole interesse prima del suo lancio. Ma il dispositivo da 699 dollari è stato ampiamente criticato dai media e dai possessori in merito a numerosi e incolmabili problemi legati alla sua affidabilità e praticità. L’azienda ha affermato che sta lavorando per migliorare aspetti quali la durata della batteria, il surriscaldamento del dispositivo, la precisione e i tempi di risposta.

La potenziale vendita di Humane arriva nello stesso momento in cui anche altri concorrenti stanno espandendo gli sforzi sull’hardware IA, come il dispositivo portatile Rabbit R1 e i Ray-Ban basati sull’intelligenza artificiale di Meta. Ma finora nessuna tecnologia è diventata mainstream e ha una maturità tale da attrarre i consumatori, anche in considerazione dei costi non banali.

TOPPS
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC