NIKON
NIKON

Huawei Store in Citylife: aggiornamento e nuovi progetti in arrivo

In seguito alla pubblicazione del nostro articolo il 30 luglio 2021 relativamente alla chiusura dell’Experience Store di Huawei presso il centro commerciale Citylife di Milano, abbiamo ricevuto diversi messaggi dai lettori. Dato che il nostro lavoro è testimoniare la realtà dei fatti, eventualmente condita da analisi e dal nostro pensiero, siamo tornati a circa 72 ore di distanza sul luogo sospinti dai messaggi di alcuni conoscenti.

Ebbene, la situazione presso Citylife si è evoluta e vi testimoniamo l’aggiornamento. Laddove venerdì c’era l’ex-spazio di Huawei con una copertura adesiva sui vetri che recava solo la scritta “Work in progress” e non molto altro, oggi c’è una colorata maxi decalcomania.

Il tema di questa creatività è di carattere animalista. Si leggono due messaggi in inglese: a sinistra “Dont’ believe everything you see” e nella zona centrale #Citylifeshoppingdistrict. Lasciando intendere che qualcosa di originale occuperà gli spazi prima dedicati allo store di Huawei. Ora è tutto molto più ordinato.

Huawei, cambi di piano in arrivo

È evidente che Huawei, come già abbiamo scritto venerdì, sta ripensando la sua strategia per il canale fisico. In risposta alla condivisione del nostro articolo del 30 luglio su LinkedIn, Pier Giorgio Furcas, deputy general manager Cbg di Huawei in Italia, ha così commentato:

“Carissimo Luca. La chiusura dello store risponde ad una serie di analisi fatte internamente che hanno portato a questa decisione. Felici di presentarti, al rientro delle vacanze, il nuovo progetto che potrà meglio presentare ai nostri utenti finali la strategia di Huawei, che tu ben conosci, 1 + 8 + N. Un cordiale saluto, Pg”.

Dunque il brand sta operando su più fronti per mantenere alta l’awareness e superare l’empasse causata dalle spregiudicate e ignobili azioni dell’amministrazione prima di Trump e ora di Biden nei confronti di Huawei. L’Italia è sempre stato un Paese di riferimento, con un management di alto profilo. Furcas ne è l’esemplificazione per tenacia e capacità. La strategia sta cambiando e non ci resta che raccontarvela non appena la apprenderemo.

Nel frattempo, però, vi diamo un’altra buona notizia. Il centro di assistenza a Milano all’angolo tra via Londonio e via Prina è perfettamente funzionante. Non solo, ci sono anche tavoli dove sono esposti i più recenti prodotti per creare uno spazio espositivo. Complimenti a Huawei e in bocca al lupo!

NIKON
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
SHADOW NINJA
SUBSONIC