PURO
PURO

Nasce ho. mobile: tutto illimitato e 30 GB sulla rete Vodafone. Come si attiva la Sim e cosa controllare

ho.mobile ha fatto il suo debutto. L’operatore “low cost” ma con offerta all inclusive di Vodafone entra in gioco proprio in un momento critico. Ossia quanto Iliad inizia a riscuotere non poco interesse da parte degli utenti, anche in virtù dell’offerta commerciale aggressiva.

E così Vodafone, anzi per la precisione Vodafone Enabler Italia, gioca la carta di ho.mobile, esattamente come Tim aveva fatto con Kena. L’obiettivo del gestore in rosso è intercettare quella fascia di utenti che vuole spendere il meno possibile ma senza rinunciare a forfait di prestigio.

La tariffa di ho.mobile comprende minuti e sms illimitati e 30 GB di traffico per un abbonamento mensile di 6,99 euro con attivazione entro il 31 luglio. Si tratta di una Sim ricaricabile (come quella di Iliad), quindi tutti i servizi esclusi da quelli indicati vanno pagati a parte caricando credito sulla scheda. La ricarica può avvenire online e si può addirittura anticipare il rinnovo della tariffa fissa mensile per fare ripartire i forfait da zero, qualora per esempio si siano esauriti i 30 GB.

La garanzia di ho.mobile è la presenza di Vodafone dietro le quinte, che mette a disposizione l’infrastruttura di rete con navigazione in 4G. I dettagli dell’offerta sono riassunti in questa pagina: www.ho-mobile.it/offer-1.html

Per attivare la Sim è necessario recarsi sul sito ho.mobile ed eseguire la procedura interamente online. Si riceverà la scheda telefonica direttamente a casa. La prima attivazione prevede un costo totale di 16,99 euro. Spacchettando la quota si pagano 9,99 euro per la Sim e l’attivazione e si anticipa una ricarica obbligatoria di 7 euro per il primo addebito. La spedizione è gratuita e la verifica dell’identità (secondo il Decreto Pisanu) avviene via webcam. Una tecnica già vista con Iliad e che, quindi, certifica la validità secondo la normativa attuale, rendendo de facto inconsistente qualsivoglia esposto finora attuato a carico dell’operatore francese.

E non è ancora finita qui. Ho.mobile arriva già corredato con le app per Android e iOS con cui è possibile gestire i servizi attivi e quelli disponibili, oltre a eseguire le eventuali operazioni di ricarica. Inoltre, lo sviluppo nei prossimi mesi sarà piuttosto veloce ed efficace. Perciò già si vocifera la creazione di una rete di negozi fisici che si affiancano ai 3mila punti vendita già attivi e la cui dislocazione geografica è verificabile a questo indirizzo www.ho-mobile.it/trova-negozio.html.

Assistenza in diretta è anche disponibile online con un motore di ricerca pronto a rispondere a qualsiasi domanda e chiamato ho.officina (https://supporto.ho-mobile.it/).

Infine, il tema roaming. Ho.mobile mette a disposizione 2 GB per l’estero in Europa secondo uno schema speculare a quello di Vodafone per le ricaricabili. Le tariffe in roaming sono dettagliate in questo documento www.ho-mobile.it/content/dam/lean/pdf/Guida_Estero.pdf.

Chiudiamo dicendo che nella procedura online, oltre ad attivare un nuovo numero, è possibile altresì fare la portabilità. È sufficiente avere sotto mano la vecchia Sim e digitare le informazioni richieste. Sulla portabilità ribadiamo un consiglio già detto in altre sedi: verificate se avete ancora vincoli di fedeltà o tariffari attivi sul numero, onde evitare una fattura troppo esosa di chiusura del servizio con il vecchio operatore in virtù di eventuali penali in essere.

PURO
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC