play store
IWS21

Google rimette al centro dell’attenzione il tema della sicurezza. Così, dopo gli annunci dello scorso agosto ora è disponibile su scala mondiale la possibilità per i minori di 18 anni di richiedere l’eliminazione delle proprie immagini dai risultati delle ricerche del motore di ricerche. In sostanza si tratta chiaramente di una deindicizzazione che intende offrire maggiori garanzie agli utenti più giovani. Così come un’opzione di intervento era avvenuta anche in materia di pubblicità.

Google e le istruzioni per fare richiesta di rimozione

Il riferimento alle immagini “rimuovibili” è per quelle “non esplicite” essendo già predisposte azioni ben precise in caso di comportamenti non idonei e contro la legge, che vieta la pubblicazione di quelle che ledono la tutela dei minori. Per accedere a questa “possibilità” di Google, bisogna tuttavia effettuare una richiesta specifica. E può avvenire sia mediante il medesimo soggetto minore, o mediante un suo genitore/tutore. Ma, attenzione, c’è un elemento spartiacque: la richiesta è sostenibile “ad eccezione dei casi di grande interesse pubblico o rilevanza per la diffusione pubblica”, come riportato da Google sulla pagina dedicata. Le procedure richieste dal colosso di Mountain View precisano, inoltre, che il richiedente – oltre agli indirizzi Url delle immagini interessate – dovrà anche indicare mediante quali chiavi di ricerca i contenuti diventano visibili unitamente ai dati anagrafici del minore e il nome e delle persone che eventualmente agiscono a supporto del medesimo. Una volta conclusa la procedura, l’interessato riceverà un’email automatica di conferma che la richiesta sarà esaminata.

Le perplessità secondo The Verge

Secondo il sito statunitense The Verge, però, ci sono aspetti poco chiari proprio sulla procedura. Si sottolinea che mancano indicazioni chiare da parte del motore di ricerca in merito alle regole che saranno adottate in caso di rimozione (o mancata tale) delle Url. Probabilmente senza particolari problemi se ogni informazione corrisponderà a quanto richiesto dal gruppo. The Verge sostiene che nella realtà i contenuti in questione saranno rimossi solo se la persona immortalata ha meno di 18 anni al momento della richiesta. In attesa che tutto si vada a definire con maggiore chiarezza, vale la pena ricordare che comunque in caso di rimozione da Google non significa totale eliminazione dal web.