Hikvision_usa_sanzioni
playit

Gli Stati Uniti si stanno muovendo verso l’imposizione di sanzioni alla società cinese di video sorveglianza Hikvision. Questo il succo dell’articolo pubblicato dal Financial Times, citando quattro persone che hanno familiarità con i fatti in questione.

Secondo l’articolo, l’amministrazione Biden sta valutando la possibilità di imporre sanzioni relative ai diritti umani alla società cinese. Le sanzioni, se applicate, potrebbero avere conseguenze molto pesanti per il produttore di apparecchiature di sorveglianza, che è stato precedentemente aggiunto all’entity list degli Stati Uniti, che raccoglie i brand accusati di minacciare la sicurezza dei 50 Stati e che, di conseguenza, necessitano di licenze speciali o specifiche per intrattenere rapporti d’affari con le società made in Usa.

Washington ha già iniziato a informare gli alleati, dato che Hikvision ha clienti in più di 180 paesi, hanno detto due delle fonti al Financial Times. La Federal Communications Commission nel marzo 2021 aveva designato cinque società cinesi, tra cui Hikvision, come una minaccia per la sicurezza nazionale ai sensi di una legge del 2019 volta a proteggere le reti di comunicazione statunitensi. Le altre aziende menzionate erano : Huawei, ZTE, Hytera e Zhejiang Dahua.

La Casa Bianca non ha, per ora, commentato la notizia. Nemmeno Hikvision si è ancora esposta in quanto in Cina è un giorno festivo.