NIKON
TOPPS

Gemini arriva sui Chromebook Plus: la IA a portata di notebook

Gemini, il modello di intelligenza artificiale di Google, arriva sui Chromebook Plus con funzioni IA evolute a disposizione degli utenti dei notebook. Tra queste funzioni ci sono quelle per migliorare la qualità di scrittura, per perfezionare le idee con Gemini, per modificare le foto Magic Editor e molto altro. In sintesi, i Chromebook Plus che ora possono contare sulla Google AI estendono le funzioni native con:

  • Aiutami a scrivere per ottenere suggerimenti per titoli, post sui social media e persino modifica il tono della propria scrittura.
  • Sfondi per videochiamate creati con l’IA generativa integrata nel sistema operativo Chromebook Plus consentono di inventare nuovi mondi.
  • Magic Editor per modificare facilmente le foto in Google Foto con funzionalità come la rimozione di oggetti e la regolazione dello sfondo.
  • 12 mesi del piano Google One AI Premium che include l’accesso a funzionalità avanzate di Gemini e più spazio di archiviazione.

Spiega Google: “Con queste nuove fantastiche funzioni, il vostro Chromebook diventa un vero e proprio centro di comando per la vostra vita digitale! Oltre a queste news, arrivano anche vari aggiornamenti per i Chromebook già esistenti e disponibili tramite gli OEM italiani (ASUS, HP, Lenovo e Acer)”. Il tutto con prezzi da 449 euro.

chromebook plus google gemini ai igizmo

Le funzioni di Google IA per i Chromebook Plus

Google AI è la piattaforma di intelligenza artificiale che estende le potenzialità dei Chromebook. Nel dettaglio, l’azienda di Mountain View spiega che sul dispositivo sono disponibili le seguenti funzioni.

  • Aiutami a scrivere è un potente strumento di assistenza, basato sull’intelligenza artificiale. Basta fare clic con il tasto destro del mouse per ottenere immediatamente suggerimenti per, ad esempio, intitolare un post di blog, pubblicare un post accattivante sui social media o modificare il tono di ciò che si scrive in base allo stile che si preferisce. Aiuta anche a creare un testo da zero da un prompt o riformulare un testo che avete già scritto per renderlo più formale, accorciarlo o cambiarlo completamente. Le opzioni sono infinite. La funzione Aiutami a scrivere è disponibile solo in inglese. Il suo lancio in italiano avverrà nei prossimi mesi.
Laptop screen shows the Help me write feature in a browser window
  • Ora, gli sfondi per videochiamate creati con l’IA generativa integrata nel sistema operativo Chromebook Plus consentono di inventare nuovi mondi, qualunque sia l’applicazione di videoconferenza che utilizzate, e quindi uscire dai tipici sfondi noiosi dell’ufficio. Per aiutare a iniziare, Google offre una serie di prompt per creare sfondi personalizzati. Big G fa questo invito: “Scegli cosa vuoi vedere sul vostro Chromebook e Google AI farà una proposta di design”.
Lo schermo del computer portatile mostra sfondi generati dall'intelligenza artificiale dell'aurora boreale in viola
  • Magic Editor di Google Foto arriva anche sui notebook, esclusivamente su Chromebook Plus. Questo permette di selezionare una foto da modificare nell’app Google Foto e affidarsi alla funzione Magic Editor. Spiega Google: “Quindi, toccate o cerchiate l’oggetto che desiderate modificare, tenetelo premuto e trascrinatelo per riposizionarlo o pizzicate con due dita per ridimensionarlo. Vedrete suggerimenti sensibili al contesto che vi permetteranno di migliorare la luce e lo sfondo e, con pochi clic, potete trasformare completamente la vostra foto”.
Lo schermo del computer portatile mostra la funzione magic editor e l'immagine di una donna che finge di reggere la torre pendente di Pisa.

Gemini è entrato diffusamente sui Chromebook Plus, come spiega Google: “Per quei momenti in cui volete trovare una nuova idea o avete bisogno di un piccolo aiuto per pianificare un viaggio, Gemini è a vostra disposizione direttamente nella schermata iniziale del vostro Chromebook Plus. Potete chattare con Gemini toccando l’icona che troverete sul vostro scaffale delle applicazioni e iniziare a pianificare, scrivere, imparare o fare quello che volete, con Google AI”.

Lo schermo del laptop mostra l'interfaccia della chat Gemini sulla schermata iniziale del Chromebook Plus

Per Google l’arrivo di Gemini e della Google AI sui Chromebook Plus è l’inizio di un percorso di novità che porterà al debutto una serie di nuovi sviluppi allo scopo di integrare sempre maggiori funzioni sui notebook di fascia alta secondo Big G. E anche per sostenere l’utente nelle attività produttive. Le novità che Google promette già di fare sono:

  • Configurazione più semplice di nuovi Chromebook con l’aiuto del vostro telefono Android. Scansionate un codice QR e il vostro telefono condividerà le credenziali Wi-Fi e del vostro account Google in modo da non dover ricordare e inserire password lunghissime.
  • Accedete a Google Tasks con un clic con la nuova vista integrata dell’app che vi consente di aggiungere o spuntare le attività in sospeso dall’elenco. Basta toccare la data nell’angolo in basso a destra della schermata iniziale per accedere a tutte le attività in sospeso registrate in qualsiasi applicazione Workspace e su qualsiasi dispositivo. Ad esempio, se avete aggiunto un’attività in Gmail dal tuo telefono, potete riprenderla dal Chromebook come se niente fosse.
  • Screenshot in formato GIF. Un nuovo strumento integrato di acquisizione dello schermo ti consente di registrare automaticamente gli screenshot in formato GIF. Ideale per realizzare le vostre demo o GIF di reazione.
  • Game Dashboard migliora le prestazioni di gioco attraverso nuove funzionalità per arricchire l’esperienza di gioco. Tra questi l’assegnazione dei controlli alla tastiera, che permette di giocare con i Chromebook a qualsiasi gioco per mobile.

Poi ci sono le funzioni che stanno per arrivare, cioè:

  • Aiutami a leggere con Gemini. Utilizza il vostro Chromebook Plus per riassumere siti Web o PDF con un solo clic. Ma questa funzione non finisce qui: potete anche porre domande e ampliare le informazioni con risposte generate dall’intelligenza artificiale.
  • Continuate da dove eravate rimasti. Non perdetevi in un mare di schede ogni volta che aprite il vostro Chromebook. Una nuova panoramica ti mostrerà tutto ciò che avevate aperto nelle vostre finestre, schede e applicazioni. Per semplificare le cose, riceverete suggerimenti su ciò che stavate facendo su altri dispositivi (con altri sistemi operativi). Quindi, se avete iniziato a leggere un articolo sul vostro telefono Android o iOS utilizzando Chrome, potete terminare di leggerlo sul vostro Chromebook con un solo clic.
  • Focus, per quando avete bisogno di concentrarvi. Selezionate un periodo di tempo, un’attività di Google che desiderate completare e, perché no, una playlist di YouTube Music. Il vostro Chromebook entrerà automaticamente in modalità “Non disturbare” e terrà traccia dei vostri progressi. Un aiuto molto utile per quei compiti che dovete assolutamente portare a termine.
  • Controllo a mani libere e tracciamento facciale e gestuale assistito dall’intelligenza artificiale. Abbiamo continuato il lavoro iniziato dal Progetto Gameface e lo abbiamo incorporato in ChromeOS. Presto sarà possibile scrivere e inviare email, aprire e utilizzare applicazioni o navigare in Internet senza dover utilizzare la tastiera e senza dover scaricare e utilizzare software di terze parti. C’è ancora molta strada da fare in questo progetto, ma questi nuovi sviluppi rappresentano già un grande passo avanti per rendere i nostri prodotti veramente accessibili a tutti.
TOPPS
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC