NIKON
OPPO

GameStop vede nero: soffrono i conti del primo trimestre 2024/2025

GameStop, la catena statunitense di negozi specializzata nel mondo gaming e della PoP Culture, ha stilato previsioni cupe in merito alle entrate del primo trimestre (esercizio fiscale 2024/2025) archiviato lo scorso 4 maggio. Il trend è in sensibile calo rispetto allo stesso periodo dell’anno passato, dal momento che la spesa dei consumatori si concentrerà principalmente su acquisti online e ancor più nel mondo dei prodotti da collezione vista la penuria di titoli videogame software che ha connotato il periodo.

GameStop: calano le entrate ma anche la perdita

GameStop – con sede a Grapewine in Texas – ha dichiarato che le vendite nette del primo trimestre dovrebbero essere comprese tra 872 e 892 milioni di dollari, in calo rispetto a 1,237 miliardi di dollari di un anno fa. Si prevede che la perdita netta nel trimestre terminato il 4 maggio sarà compresa tra 27 e 37 milioni di dollari. Il valore risulta essere inferiore ai 50,5 milioni di dollari dell’anno passato dal momento che la catena videoludica ha messo in atto un piano di riduzione dei costi. Sul versante del titolo azionario, si deve rilevare – dopo il rally dei giorni scorsi con un’impennata pazzesca che lo ha portato a toccare la soglia di oltre 48 dollari dollari dai poco più di 17 di partenza – un calo sensibile: chiusura al Nasdaq di ieri, 17 maggio è stata di dollari. Il trend rialzista era stato scatenato da una serie di post dall’account X di Keith Gill “Roaring Kitty”, le cui chiamate rialziste su GameStop sono state una ragione per la frenesia delle azioni meme del 2021.

OPPO
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC