NIKON
TOPPS

Fire Tv compie 10 anni: come Amazon ha cambiato l’uso del Tv

Nel 2014, con il lancio Fire TV, Amazon ha perseguito un obiettivo: “Cambiare il modo in cui le persone cercavano e scoprivano i contenuti, mettendoli al primo posto rispetto alle app, e rendendo la ricerca incredibilmente facile, grazie all’utilizzo della tecnologia vocale”. In dieci anni, il Fire TV si è posto sul mercato come “l’avanguardia nell’innovazione dello streaming e Amazon si impegna costantemente per migliorare ulteriormente l’esperienza di intrattenimento dei clienti, per rendere qualsiasi TV ancora più intelligente, accessibile e connessa. Nell’ultimo decennio, Fire TV ha saputo reinventare le smart TV offrendo ai clienti un’ampia gamma di dispositivi, dai Cube agli Stick, alle Smart TV. Fire TV è il cuore della casa connessa, integrando perfettamente TV in diretta e sport, app di streaming e giochi, e controlli per la smart home in un’unica interfaccia, facilmente controllabile con Alexa”. Stando ai dati di Amazon, nel mondo ci sono oltre 250 milioni di Fire TV per totalizzare più di 100 miliardi di ore di utilizzo (dato 2023). Ecco la roadmap di evoluzione del device di Amazon.

2014: la nascita di Fire TV

Il primo dispositivo Fire TV è stato lanciato nel 2014, rivoluzionando il modo in cui i clienti interagivano con i loro TV, grazie all’integrazione vocale e al design incentrato sui contenuti. Il primo dispositivo Fire TV includeva un tasto microfono sul telecomando, che ha aperto la strada alla ricerca e al controllo della TV semplicemente tramite voce.

2015: l’integrazione con Alexa 

Alexa a bordo di Fire TV ha introdotto la possibilità di controllare dispositivi per la Casa Intelligente compatibili, come telecamere, luci e altro, tramite il solo utilizzo della voce. Con l’integrazione di Alexa, i dispositivi sono diventati controllabili anche tramite i dispositivi Echo di Amazon da qualsiasi punto della stanza. 

2016: l’aggiornamento del telecomando vocale Fire TV Stick

Fire TV ha applicato la stessa fantastica esperienza di Alexa in un formato più piccolo, lanciando il primo streaming stick con telecomando vocale, lo Stick con Alexa Voice Remote. Questo ha permesso ai clienti non solo di trovare e scoprire facilmente i contenuti, ma anche di accedere ad alcune delle loro funzioni preferite di Alexa, come richiedere gli orari dei film, creare liste della spesa e riprodurre musica, il tutto direttamente dal loro telecomando. 

2017: i nuovi televisori con Fire TV integrata

La prima integrazione dell’esperienza Fire TV nell’hardware di un produttore di TV è stata introdotta nel 2017, con Element Fire TV Edition. Questo ha permesso di integrare il sistema operativo in modo nativo nei televisori di terze parti, portando l’esperienza amata dai clienti direttamente sulla loro tv. Dal lancio nel 2017, Fire TV ha lanciato oltre 280 televisori in tutto il mondo con Fire TV integrata, tra cui le smart TV di Insignia, Toshiba, TCL, Xiaomi e Hisense, e il numero continua a crescere.

2018: una nuova esperienza a mani libere 

Il primo Fire TV Cube ha introdotto un’esperienza di controllo vocale senza mani, diventando il primo lettore multimediale per lo streaming a consentire ai clienti di controllare la TV tramite Alexa, anche dall’altra parte della stanza.

2019: i comandi vocali a mani libere tramite Alexa diventano più veloci

Amazon presenta Fire TV Cube (2° gen), dotato di Local Voice Control, una funzione di elaborazione sul dispositivo che rende l’esecuzione di alcuni dei comandi vocali più frequenti, come “Alexa, scorri a destra” o “Alexa, seleziona il numero uno”, fino a quattro volte più veloci.

2020: la TV diventa accessibile per un maggior numero di clienti

Fire TV ha introdotto Text Banner, una funzione di tecnologia assistiva che consolida il testo sullo schermo in una posizione fissa. Questo ha reso la visione della TV più accessibile ai clienti con campi visivi ristretti, compresi quelli con disabilità visive, come la degenerazione maculare, il glaucoma e la retinite pigmentosa.

2021: la prima gamma di Smart TV realizzata da Amazon

Fire TV ha debuttato con le smart TV di Amazon con il lancio delle serie Fire TV 4 e Fire TV Omni negli Stati Uniti e in Canada. Oggi queste smart TV sono disponibili anche nel Regno Unito, in Germania e in Messico.

2022: il supporto per lo streaming audio per gli apparecchi acustici e la nuova modalità ambiente

Nel 2022, Fire TV Cube (2° gen) è diventato il primo lettore multimediale per lo streaming negli Stati Uniti a supportare il protocollo ASHA (Audio Streaming for Hearing Aids) grazie alla collaborazione con Starkey, azienda produttrice di apparecchi acustici. Meno di un anno dopo, i lettori multimediali per lo streaming e le smart TV Fire TV sono diventati i primi dispositivi per lo streaming TV in grado di trasmettere l’audio direttamente a un processore sonoro per protesi acustiche, grazie alla collaborazione con Cochlear, leader mondiale nelle soluzioni acustiche impiantabili. Alla fine del 2022, il dispositivo ha introdotto anche la Modalità Ambiente, che trasforma il televisore in un display intelligente e consente ai clienti di vedere a colpo d’occhio informazioni o promemoria importanti. 

2023: il Fire TV Stick più innovativo di sempre

Fire TV Stick 4K Max (2° gen) è il primo dispositivo per lo streaming a supportare il Wi-Fi 6E: utilizza l’antenna esistente di Fire TV Stick e ne estende i limiti per supportare una larghezza di banda di frequenza quasi tripla, necessaria per il potente standard Wi-Fi 6E, 6 Ghz. Nello stesso anno, Amazon ha presentato anche la prima Fire TV Soundbar, disponibile negli USA.

2024: Creare, scoprire e cercare con l’intelligenza artificiale 

Fire TV ha introdotto l’AI Art nella Modalità Ambiente di Fire TV, consentendo ai clienti di creare capolavori artistici utilizzando l’AI generativa. Fire TV sta introducendo una nuova esperienza di ricerca che combina l’intelligenza artificiale con la vasta libreria di intrattenimento di Fire TV. Gli utenti negli Stati Uniti possono chiedere ad Alexa di trovare contenuti personalizzati utilizzando il linguaggio naturale. 

Conclude Amazon: “Crediamo che la tecnologia debba migliorare la vita, non complicarla. Ecco perché abbiamo progettato Fire TV con funzionalità che lo rendono facile da usare per tutti, compresi oltre un miliardo di persone in tutto il mondo che hanno una disabilità. Con Fire TV, oltre a navigare facilmente tra i menu, cercare contenuti e controllare la TV semplicemente con la voce, è possibile anche utilizzare funzionalità di accessibilità, come i sottotitoli e le descrizioni audio, per rendere la visione dei programmi e film preferiti più piacevole”.

Allo stato attuale, Fire TV (con prezzo a partire da 34,99 euro) dispone di alcune funzioni evolute, tra cui:

  • Sottotitoli e didascalie (closed captions): i sottotitoli e le didascalie (CC) sono la trascrizione di ciò che viene detto o fatto in un video. I primi sono utili per le persone che preferiscono o hanno bisogno di leggere ciò che viene detto, i secondi offrono un valore aggiunto in quanto descrivono ciò che accade oltre al dialogo, come ad esempio i suoni e le azioni che fanno parte della scena di un film o di un programma televisivo. Le didascalie (CC) e i sottotitoli sono sincronizzati con l’azione in tempo reale, consentendo di seguire e comprendere tutto senza audio.
  • Alexa Captions è una funzione che visualizza le risposte di Alexa come didascalie (quando disponibili) in un riquadro nella parte inferiore dello schermo. Questa funzione è utile per le persone sorde o con problemi di udito. Le didascalie di Alexa possono essere utilizzate anche per vedere le risposte di Alexa quando il televisore è silenziato.
  • Descrizioni audio: le descrizioni audio forniscono la narrazione di film, serie TV e programmi televisivi compatibili, descrivendo dettagli su azioni, personaggi, cambi di scena, testo sullo schermo e altri contenuti visivi durante la visione e offrendo così un’esperienza di visione migliorata. Questa funzionalità è pensata per gli spettatori non vedenti e ipovedenti, ma l’audiodescrizione rende i film più piacevoli per tutti coloro che potrebbero non aver modo di guardare lo schermo.
  • Lente di ingrandimento: una tecnologia di assistenza utile per gli utenti ipovedenti che hanno difficoltà a vedere lo schermo. Ingrandisce lo schermo mentre si naviga da un elemento all’altro su Fire TV, rendendo più facile la lettura o la visione. È inoltre possibile ingrandire, rimpicciolire e spostarsi sullo schermo.
  • VoiceView: VoiceView è il lettore schermo di Amazon che consente agli spettatori non vedenti, ipovedenti o con difficoltà a leggere il testo di godersi a pieno l’esperienza con Fire TV. Il lettore riproduce ad alta voce tutto il testo sullo schermo quando si naviga tra i film e i programmi televisivi e tra le opzioni di menu o si personalizzano le impostazioni. È possibile utilizzare VoiceView per trovare film o spettacoli televisivi, scaricare applicazioni di streaming, ottenere riassunti, navigare tra le voci di menu e altro ancora. VoiceView include anche diverse impostazioni e funzioni che migliorano l’esperienza di visione, come la velocità di lettura personalizzabile, il volume del parlato e la verbosità. 
  • Testo ad alto contrasto: i dispositivi Fire TV dispongono di una funzionalità di testo ad alto contrasto, progettata per facilitare la lettura del testo. La funzionalità cambia la maggior parte del testo sullo schermo in nero o bianco e aggiunge un bordo del colore opposto. Il testo ad alto contrasto è attualmente una funzione sperimentale e le prestazioni potrebbero variare.
TOPPS
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC