NIKON
TOPPS

EucoLight: le sfide future per la piattaforma europea di riciclo dei Raee di illuminazione

EucoLight, l’associazione europea impegnata nell’economia circolare per i Raee d’illuminazione, ha celebrato la settima conferenza annuale per fare il punto sul tema dei Raee di illuminazione e delineare il percorso futuro, alla luce delle attività attuate. L’evento in scena a Venezia, ospitato dal membro italiano Consorzio Ecolamp, ha riunito oltre 50 delegati provenienti da tutta Europa. Al confronto si sono uniti alcuni ospiti collegati via web, per due intense giornate di discussioni e dibattiti.

Fabrizio D’Amico, direttore generale del Consorzio Ecolamp e presidente di EucoLight

“Partecipare attivamente a eventi come questo, che si ripetono regolarmente nel corso degli anni, è un’esperienza preziosa, che conferma il costante impegno dei membri di EucoLight nel realizzare una vera e propria piattaforma europea focalizzata sul miglioramento della raccolta e del riciclo dei RAEE di illuminazione sia a livello nazionale che europeo dal punto di vista quantitativo e qualitativo”, ha sottolineato Fabrizio D’Amico, presidente di EucoLight e direttore generale del Consorzio Italiano Ecolamp. “In questo processo è emersa con forza l’importanza di interagire in modo costruttivo con le istituzioni europee, nonché di confrontarsi e collaborare con organizzazioni simili a EucoLight”.

EucoLight: i Raee di illuminazione, buone pratiche e lo scenario europeo

EucoLight, nel corso della conferenza (che ha messo al entro dell’attenzione l’importanza della sostenibilità dei prodotti) ha voluto affrontare questioni cruciali come le sfide e le prospettive per una nuova legislazione europea sui Raee, il fenomeno del free riding online, il ruolo delle organizzazioni di riciclo, la condivisione delle esperienze e i controlli sulla catena di gestione. Approfondendo aspetti specifici della legislazione, Natalia Sierra Conde Saraiva Carvalho (Ambilamp) ha illustrato gli esiti di una indagine sulla diversa interpretazione nei diversi Stati membri del concetto di immissione sul mercato in ambito Raee. Il segretario generale di EucoLight, Marc Guiraud, ha presentato gli ultimi sviluppi normativi sul free riding online a livello europeo e nazionale. Un ulteriore elemento di dibattito, in vista dei prossimi sviluppi normativi sul tema dei rifiuti elettrici ed elettronici, ha riguardato la tendenza dell’Ue di passare dalle Direttive ai Regolamenti per filiere chiave del riciclo come imballaggi e batterie.

Prestazioni, controllo e futuro dei prodotti

Il tema della misurazione delle prestazioni è stato al centro dell’intervento di Vanessa Forti dell’Istituto delle Nazioni Unite per la Formazione e la Ricerca (UNITAR) per aggiornare i partecipanti sulle statistiche e gli strumenti di calcolo utilizzati anche dalla Commissione per i rifiuti elettronici. Secondo il Global E-Waste Monitor 2024, prodotto da UNITAR, nel 2022 sono state generate circa 62 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici in tutto il mondo. Con un tasso di riciclo del 42%, l’Europa è considerata un pioniere nella gestione dei rifiuti elettronici. Rappresenta anche l’area in cui è maggiormente in vigore la legislazione sulla responsabilità estesa del produttore. Tra gli obiettivi prioritari del riciclo dei rifiuti elettrici c’è il recupero di risorse preziose. A tal fine, l’EU Critical Raw Materials Act (CRMA) mira a garantire l’accesso dell’Unione a una fornitura sicura e sostenibile di materie prime critiche per raggiungere gli obiettivi climatici dell’UE per il 2030. In questo contesto, Maria Nyberg, funzionario politico della Commissione Europea, ha presentato il nuovo CRMA, entrato in vigore. Non sono mancati interventi sia sulla questione dei controlli e delle indagini contro i reati ambientali, mentre Marco Imparato, direttore generale di APPLIA Italia, è intervenuto sui possibili scenari futuri per i prodotti elettrodomestici. E, a cascata, dei rifiuti che ne deriveranno in considerazione del crescente ricorso all’Intelligenza Artificiale, le cui applicazioni sono ancora in fase di sviluppo.

TOPPS
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC