SHADOW OF NINJIA
SHADOW OF NINJA

Epic Games accusa Apple di ritardare il lancio del suo negozio di giochi in Europa. La protesta alla Commissione

Epic Games, il publisher del famoso videogioco Fortnite ha dichiarato che Apple sta ostacolando i suoi tentativi di creare un negozio di giochi per iPhone e iPad in Europa, come ennesimo atto (e per ora ultimo) dell’aspra battaglia sul controllo da parte del gigante della tecnologia dell’ecosistema delle app iOS. Apple ha respinto due volte i documenti presentati per il lancio dell’Epic Games Store perché il design di alcuni pulsanti ed etichette era simile a quelli utilizzati dal suo App Store, ha affermato l’editore videoludico. Che, con un post sul social X ha scritto: “Stiamo utilizzando le stesse convenzioni di denominazione Installa e Acquisti in-app utilizzate negli app store più diffusi su più piattaforme e stiamo seguendo le convenzioni standard per i pulsanti nelle app iOS. Il rifiuto di Apple è arbitrario, ostruzionistico e viola il DMA (Digital Markets Act, ndr). Pertanto, abbiamo espresso le nostre preoccupazioni alla Commissione Europea”.

Epic Games e Apple: una battaglia lunga

Sotto la pressione delle autorità di regolamentazione europee, a marzo Apple aveva dato il via libera a Epic per lanciare il proprio store di giochi sui dispositivi iOS in Europa. Epic e Apple sono coinvolte in una battaglia legale dal 2020, quando la società di videogiochi ha affermato che la pratica di Apple di addebitare commissioni fino al 30% sui pagamenti in-app sui suoi dispositivi con sistema operativo iPhone (iOS) violava le norme antitrust statunitensi.

apple

All’inizio di quest’anno, Apple ha proposto delle modifiche, alle politiche dell’App Store per conformarsi ad alcune direttive del DMA entrate in vigore a marzo. Consentiva app store alternativi sugli iPhone e la possibilità di rinunciare all’utilizzo del sistema di pagamento in-app, ma imponeva una “commissione per la tecnologia di base”, che diversi sviluppatori ritenevano abusiva. Recentemente, le autorità antitrust dell’Ue hanno affermato che i termini rivisti di Apple non rispettavano gli standard stabiliti nel DMA e hanno avviato un’altra indagine sui nuovi requisiti contrattuali per gli sviluppatori di app e gli store di terze parti.

SHADOW OF NINJA
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
LEXAR
SUBSONIC