PANTHEK
BEKO

Electrolux Group: pubblicato il Report di Sostenibilità 2023 

Electrolux Group ha pubblicato il Report di Sostenibilità 2023, che descrive tutti gli importanti traguardi raggiunti nell’ultimo anno. I gas ad alto potenziale di riscaldamento globale (GWP) sono stati eliminati dal 97% dei prodotti con refrigeranti e sostituiti con gas a basso potenziale. Un risultato che ha portato a un importante riconoscimento del colosso svedese degli elettrodomestici nell’ultimo rapporto della Cool Coalition delle Nazioni Unite sull’industria del raffreddamento. Questo è solo uno dei risultati condivisi nel report. Questi gli altrui punti salienti:

·      Il 60% di tutta l’energia utilizzata da Electrolux Group nelle sue attività industriali nel 2023 è derivata da fonti rinnovabili. 

·      L’organizzazione globale no-profit CDP ha assegnato a Electrolux Group una ‘A’ per le sue azioni e per il coinvolgimento dei fornitori in materia di cambiamenti climatici, e una ‘A’ per la gestione delle risorse idriche. 

·      I prodotti più efficienti dal punto di vista energetico e idrico hanno rappresentato il 29% delle unità totali vendute dal Gruppo nel 2023 e il 38% del profitto lordo.  

Electrolux Group: il secondo obiettivo climatico

Elena Breda, chief technology & sustainability officer di Electrolux Group

Ma non solo. All’inizio del 2024, la Science-Based Targets initiative ha approvato il secondo obiettivo climatico di Electrolux Group basato su dati scientifici, dopo che l’azienda aveva raggiunto il primo obiettivo con tre anni di anticipo. Il nuovo obiettivo mira a ridurre le emissioni di carbonio, dirette e indirette, derivanti dalle proprie attività industriali (Scope 1 e 2) dell’85% e le emissioni assolute di carbonio derivanti dalla fase di utilizzo dei prodotti venduti, dai materiali, dal trasporto dei prodotti e dai viaggi di lavoro (Scope 3) del 42% tra il 2021 e il 2030. L’obiettivo è in linea con l’Accordo di Parigi, che mira a limitare l’aumento della temperatura media globale a 1,5°C in questo secolo per evitare gli impatti più gravi del cambiamento climatico.  “I nostri risultati in materia di sostenibilità nel 2023 e il nostro nuovo obiettivo climatico basato su dati scientifici approvato nel 2024 dimostrano che insieme stiamo continuando a costruire un’azienda migliore, a creare soluzioni migliori e a consentire uno stile di vita migliore”, ha dichiarato Elena Breda, chief technology & sustainability officer del colosso. “Questo evidenzia la forza dell’unione tra le nostre strategie che vedono al centro persone, pianeta e business”.

I numeri della sostenibilità

Ma ecco in che modo è possibile evidenziare (più che riassumere) la sfida Electrolux Group nell’ambito della sostenibilità:

Azienda migliore  

–      3 milioni di pasti donati dall’Electrolux Food Foundation. Obiettivo raggiunto con sette anni di anticipo.

–      Il 98% dei nostri 285 principali fornitori ha risposto al CDP Supply Chain Program.

–      Implementati processi più rigorosi per salvaguardare i diritti umani tra i dipendenti e nella catena di fornitura. 

Soluzioni migliori 

–      Le lavatrici ColourCare utilizzano fino al 30% in meno di energia rispetto alla soglia minima per ottenere la classe energetica più alta in Europa.

–      La soluzione a colonna per lavanderia è stata la prima del Gruppo a ottenere la certificazione Energy Star in Nord America.

Uno stile di vita migliore   

–      La funzione AirFry dei forni può aiutare il consumatore a ridurre l’uso di grassi in cucina fino al 70% rispetto a una frittura tradizionale. 

–      Il Sistema SteamCare offre ai consumatori la possibilità di rinfrescare i capi d’abbigliamento utilizzando fino al 90% di acqua in meno e fino al 30% di energia in meno rispetto a un ciclo di lavaggio completo. 

–      Sei prodotti per il benessere domestico sono stati premiati con i Red Dot e gli iF Design awards.

–      Nel 2023, Electrolux Group ha lanciato un nuovo frigorifero da incasso che può aiutare i consumatori a ridurre gli sprechi di cibo fino al 28%.  

Obiettivi climatici   

–      Emissioni di carbonio dalle nostre attività industriali (Scope 1 e 2) ridotte del 33% rispetto al 2021. 

–      Emissioni di carbonio dai prodotti venduti (Scope 3) ridotte del 28% rispetto al 2021. 

BEKO
AIR TWISTER
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
PANTHEK
ARCADE1UP