HUAWEI
PANTHEK

Electrolux al Fuorisalone 2024: un’oasi EcoLine in centro a Milano

Arrivando si scorge un qualcosa di lucido, specchiante, che si mimetizza nel verde del parco che ospita la Biblioteca degli Alberi (Bam) di Milano. Un’oasi nel centro di gravitazione della nuova città meneghina che punta su lucore e sostenibilità. Avvicinandosi si riconosce un parallelepipedo che si innesta quasi come appoggiato dolcemente sul prato e coglie tutte le sfumature e i colori dell’ambiente grazie alle pareti a specchio. Sembra essere lì da sempre, con la struttura portante in legno profumato di natura e la sua posizione e forma perfetta che se non ci fosse, mancherebbe alla vista. Il Fuorisalone 2024 di Electrolux è così: elegante, raffinato e sostenibile e si concretizza nell’EcoLine Hub.

All’interno del parallelepipedo della sostenibilità, ossia dello spazio EcoLine Hub di Electrolux al Fuorisalone 2024, abbiamo incontrato Alessia Gasparini, marketing activation manager Italy di Electrolux, perché EcoLine è protagonista di questa ingegnosa installazione e nella declinazione di lavatrice e asciugatrice è un’anteprima mondiale. Spiega Alessia Gasparini: “Questa nuova gamma dedicata al lavaggio consente di raggiungere il massimo dell’efficienza energetica per quanto riguarda i nostri prodotti, quindi parliamo della lavatrice certificata A-40%. Ma abbiamo sottolineato anche la cura nel design, con finiture in nero opaco satinato che richiamano le linee, i materiali e le soluzioni estetiche degli elettrodomestici per la cucina e per la zona cottura. Questo assicura una linearità stilistica unica per EcoLine. Un design che però è funzionale a integrare tecnologie innovative, come la funzione SmartSelect che indica il programma migliore e regola automaticamente la durata e la temperatura del ciclo per garantire risultati perfetti evitando sprechi e consentendo una maggiore efficienza energetica. Siamo certificati Woolmark Blue per l’asciugatrice e Woolmark Green per la lavatrice, a ulteriore garanzia della tutela dei tessuti, soprattutto quelli più delicati”.

Alessia Gasparini, Electrolux

La cura dei tessuti è uno dei capisaldi delle gamma di Electrolux, quindi anche la nuova selezione EcoLine ha soluzioni innovative. Come spiega Gasparini, “il cestello dell’asciugatrice ha un design particolare e movimenti attentamente studiati per rispettare i tessuti. Inoltre il cestello è stato lavorato per creare bugne molto particolari che fanno scivolare i capi durante il movimento sia per ottimizzare l’asciugatura, sia per garantire il massimo rispetto dei vestiti. Inoltre, ribadisco che i nostri modelli certificati Woolmark Green possono trattare capi che esibiscono l’etichetta di lavaggio a mano. Questo aspetto ha una duplice importanza: assicura la massima protezione dei tessuti e permette di migliorare la sostenibilità ambientale, perché una lavatrice consuma mediamente meno acqua e detersivo di un lavaggio a mano. Lo stesso vale per la lavastoviglie rispetto a lavare i piatti a mano. Inoltre, in più, con lavatrice e asciugatrice si consumano meno i capi, che quindi durano di più nel tempo. Un dato è interessante: ogni anno a livello globale si gettano via 92 milioni di tonnellate di abiti”.

Il tema della sostenibilità è da sempre un valore portante per il Gruppo, che si impegna a promuovere uno stile di vita rispettoso dell’ambiente, incoraggiando i consumatori a compiere scelte più consapevoli. Nel 2024 vi presentate al Fuorisalone con il risultato di questo percorso, con un nuovo inizio e con una concreta dimostrazione dei tanti sforzi e investimenti fatti in questo senso: “La volontà (e gli obiettivi) per quest’anno è di essere presenti a partire proprio dal Fuorisalone con progetti e attività che aumentino la consapevolezza del consumatore quando si trova a compiere delle scelte che impattano sull’ambiente e sulla quotidianità. Con tante piccole scelte volte al risparmio e all’attenzione verso l’ambiente si ottengono risultati enormi. L’esempio plastico di questo nostro impegno è dato dal filtro per le microplastiche che può essere aggiunto a qualsiasi lavatrice. Il tema delle plastiche che invadono l’ambiente e le acque è cruciale e con questo prodotto dedicato a qualsiasi casa e qualsiasi elettrodomestico si può impattare enormemente sul limitare le microplastiche che infestano mari e oceani. Il dispositivo è dotato di un filtro, che va cambiato periodicamente e che raccoglie tutti questi detriti. Questo contenitore si svuota nella raccolta differenziata della plastica, attuando una vera e propria economia circolare con poco sforzo”.

Un altro elemento di novità della presenza di Electrolux al Fuorisalone 2024 è la terrazza che sovrasta il parallelepipedo EcoLine Hub: anche in questo ambiente dominano il legno e i materiali riciclabili. Spiega Alessia Gasparini: “La nostra installazione è unica nel suo genere: non è mai stato fatto nulla del genere nel Bam. La terrazza poi consente di apprezzare al massimo il rispetto per la natura, che poi è da sempre al centro dei nostri valori. Parlare di ecologia e di impegno verso l’ambiente in uno dei cuori verdi di Milano vuole essere un messaggio forte, inedito e sensibilizzante”.

Electrolux al Fuorisalone 2024 nell’EcoLine Hub

L’obiettivo ultimo è richiamare l’attenzione sul tema della sostenibilità e aiutare le persone a capire quanto possa essere semplice, nelle proprie case, fare la differenza per un mondo più vivibile. Al Fuorisalone 2024, Electrolux Group presenta con questi propositi Electrolux EcoLine Hub, che sarà aperto al pubblico durante la settimana del Salone del Mobile: un’installazione unica, pensata per incentivare le persone ad adottare comportamenti più rispettosi del Pianeta e per esporre alcuni dei suoi modelli più efficienti dal punto di vista energetico. Il progetto è stato studiato a partire dalla consapevolezza dell’importanza rivestita dalla casa per gli italiani, che la identificano come un luogo simbolo di calore e stabilità, ma anche come uno specchio dei propri valori, oltre che del proprio stile.

Lo spazio, attivo fino al 21 aprile (e che vi invitiamo a visitare perché è splendito) è allestito all’interno di BAM – Biblioteca degli Alberi Milano, situata nel nuovo cuore verde e pulsante di Portanuova, primo quartiere al mondo con doppia certificazione di sostenibilità. La struttura si presenta come un grande parallelepipedo perfettamente integrato con l’ambiente circostante grazie alle pareti a specchio: un elemento di notevole appeal visivo, in grado di richiamare la curiosità del pubblico, farlo avvicinare alla struttura e incentivarlo a entrare, così da scoprire soluzioni pensate per aumentare la consapevolezza delle scelte e delle azioni da mettere in pratica ogni giorno.

L’interno dell’Hub riproduce invece una vera e propria abitazione che incarna in ogni dettaglio lo spirito e i valori dell’azienda: a partire dal design scandinavo, passando per gli elementi d’arredo, fino agli elettrodomestici, tutti appartenenti alla Electrolux EcoLine, una selezione dei prodotti del brand più efficienti dal punto di vista energetico. Le accoglienti sale sono suddivise in due aree principali. Nella prima, dedicata al Taste, ritroviamo il forno a vapore 800 Steamboost (KOBBS39WX), il piano a induzione con cappa filtrante integrata (KCC84453CK), il SenseBoil 700 con il nuovissimo vetro SaphirMatt (EIS82453IZ), la lavastoviglie (KEZB8500W) e il frigocongelatore 700 GreenZone (KNP7MD18S). Nella seconda, dedicata al Care, ossia alla cura degli indumenti, è possibile scoprire le particolarità della nuova gamma di asciugatrici e lavatrici, e del filtro per le microplastiche.

I modelli dedicati al trattamento dei capi sono contraddistinti da un design rinnovato, che migliora e semplifica l’esperienza d’uso fisica e digitale degli utenti. Per la prima volta le lavatrici Electrolux sono dotate dell’interfaccia SmartSelect, che regola la durata e la temperatura del ciclo in base alle esigenze dell’utente e può aiutare a risparmiare acqua, energia e tempo. La tecnologia SensiCare+ dà modo di risparmiare fino al 40% di tempo, acqua ed energia rilevando il peso di ogni carico e regolando il ciclo di lavaggio. La funzione SmartSave presente nelle asciugatrici permette di scegliere tra un’asciugatura più efficiente dal punto di vista energetico o più veloce per risparmiare tempo. I visitatori avranno l’opportunità di esplorare nel dettaglio tutte le nuove caratteristiche dei modelli più recenti in un’esperienza coinvolgente e approfondita. 

Inoltre, grazie a AWorld, un’applicazione mobile che promuove la cultura della sostenibilità attraverso la gamification, sarà possibile calcolare la propria Carbon Footprint, imparando la sostenibilità in modo consapevole e divertente. All’interno dell’Hub, grazie alla partnership con Erion WEEE, Consorzio no profit per la gestione e il riciclo dei rifiuti elettronici di cui Electrolux è membro attivo, verrà allestito inoltre un punto di raccolta per i piccoli RAEE. Sarà, inoltre, proiettato “Materia Viva”, un docufilm realizzato da Erion WEEE in collaborazione con Libero Produzioni per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della sostenibilità, dell’economia circolare e dei RAEE. Facendo leva su un approccio pop, esperti e personaggi noti guidano il pubblico verso le buone pratiche di riciclo, dimostrando come semplici gesti possano contribuire a un futuro migliore.

PANTHEK
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC