NIKON
NIKON

Ecolamp presenta ExtraVoltaico: il nuovo servizio per il corretto riciclo dei pannelli fotovoltaici a fine vita

ExtraVoltaico è il nuovo servizio che il Consorzio Ecolamp dedica al ritiro e trattamento dei pannelli fotovoltaici professionali.  Per creare cambiamento, bisogna agevolarlo in ogni misura possibile, tenendo soprattutto conto delle esigenze dei soggetti coinvolti. Questo concetto – da ormai vent’anni – muove l’operato di Ecolamp, Consorzio nazionale per il corretto riciclo dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee). Per tale ragione, da sempre, il Consorzio offre servizi dedicati al pubblico professionale con l’obiettivo di rispondere alle principali esigenze di questa categoria di utenti e, di conseguenza, incentivare il corretto smaltimento dei Raee derivanti dalle loro attività. In quest’ottica si pone anche ExtraVoltaico: il nuovo servizio destinato ai professionisti del settore per quanto riguarda lo smaltimento di tutte le tipologie di pannelli fotovoltaici. “Da sempre il nostro Consorzio è attento alle esigenze degli operatori professionali riconoscendone il ruolo fondamentale nella filiera del riciclo. L’obiettivo è quello di gestire correttamente la maggior quantità possibile di rifiuti eletttrici ed elettronici. Servizi come ExtraVoltaico rafforzano la posizione del Consorzio come partner strategico per installatori, professionisti, aziende che nell’ambito della loro attività producono rifiuti elettrici e intendono gestirli in modo professionale, efficiente e conveniente”, ha dichiarato – commenta Fabrizio D’Amico, direttore generale di Ecolamp.

Ecolamp: come attivare il servizio ExtraVoltaico

Con ExtraVoltaico, in particolare, Ecolamp gestisce il recupero e trattamento dei pannelli distinti in: pannelli fotovoltaici mono/poli cristallini con cornice, mono/poli cristallini senza cornice, in silicio amorfo e in tellururo di cadmio.

ExtraVoltaico si aggiunge ad altri quattro servizi che il Consorzio Ecolamp già dedica ad installatori e manutentori, quali: ExtraLamp, per il trasporto e trattamento delle sorgenti luminose esauste (R5); ExtraPro, per il trasporto e il trattamento dei Raee del raggruppamento R4 come elettronica di consumo, apparecchi di illuminazione, cabine elettriche e molto altro; Waste-In, la convenzione riservata ai centri di stoccaggio autorizzati, per la gestione dei Raee R5 e R4; ExtraRaee, che consente di confrontare  preventivi per ritiro e trattamento di pile, accumulatori, toner e rifiuti elettrici ed elettronicidei raggruppamenti R1, R2, R3. Per attivare il servizio basta registrarsi gratuitamente al portale di Ecolamp, selezionare il servizio ExtraVoltaico, indicare la quantità e la tipologia dei pannelli da smaltire allegando foto, schede tecniche e inviare la richiesta di ritiro. Accettando il preventivo proposto si attiverà l’operatore logistico che effettuerà il ritiro entro venti giorni. Nel caso in cui si trattasse di pannelli incentivati, Ecolamp supporta il cliente anche nella gestione della documentazione da fornire al GSE. Gli operatori del Consorzio sono inoltre a disposizione per informazioni e supporto sia via e-mail che telefonicamente.

NIKON
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
SHADOW NINJA
SUBSONIC