NIKON
TOPPS

Disney: nuova sforbiciata al personale, stavolta tocca a Pixar Animation

Disney prosegue nel suo piano di ristrutturazione dei costi, annunciando un taglio del personale stavolta nella sua unità Pixar Animation. La casa che ha prodotto alcuni dei più grandi e recenti successi, da Toy Story a Up, sarà colpita da un taglio del personale nell’ordine del 14% e che coinvolgerà 175 persone.

Disney e la strategia per Pixar Animation

La decisione attiene alla riduzione dello sviluppo legato alle serie originali in versione streaming per la piattaforma Disney+ streaming. Pixar Animation aveva assunto personale aggiuntivo per creare serie originali poiché l’ex ceo, Bob Chapek, aveva spinto ciascuna delle unità creative dell’azienda a produrre contenuti esclusivi la piattaforma streaming.

Ora, con il ritorno di Bog Iger alla guida della Casa di Topolino, ha preso piede una sensibile contrazione della spesa per i contenuti originali in streaming con l’obiettivo di portare la piattaforma alla redditività. La divisione intrattenimento dell’azienda, che comprende i servizi di streaming Disney+ e Hulu, ha registrato un utile operativo nell’ultimo trimestre. A fronte di tale decisione, Pixar Animation tornerà a concentrarsi esclusivamente sui lungometraggi, che verranno proiettati nelle sale prima di diventare disponibili nelle case tramite Disney+. Un’unica serie originale, Win or Lose, dedicata a una squadra di softball, apparirà quest’anno su Disney+.

TOPPS
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC