PURO
PURO

Da giugno Uber assicura un sostegno agli autisti indipendenti con Partner Protection

Uber non sarebbe la realtà che è senza gli autisti e i corrieri partner che sono il cuore del nostro servizio. Nel corso del tempo però lo abbiamo perso di vista. Ci siamo concentrati troppo sulla nostra crescita e non abbastanza sulle persone che l’hanno resa possibile. Abbiamo sempre definito i driver nostri “partner” ma non sempre li abbiamo trattati come tali. Per essere davvero dei partner bisogna saper ascoltare.

Gli autisti ci hanno raccontato che amano la loro libertà e poter scegliere se, dove e quando mettersi alla guida. Allo stesso tempo, hanno condiviso il bisogno di sentirsi più sicuri e tranquilli. Gli alti e bassi della vita – come un infortunio, una malattia o l’arrivo di un bambino – non dovrebbero essere vissuti come ulteriore preoccupazione finanziaria.

Oggi annunciamo una serie di coperture assicurative a sostegno degli autisti partner che copriranno malattia, infortunio, congedo di maternità e di paternità per gli autisti che operano tramite l’app di Uber in Italia e in Europa, quando sono online e offline. Grazie alla collaborazione con AXA – gruppo assicurativo tra i più fidati al mondo – l’innovativo programma di assicurazione Partner Protection sarà finanziato da Uber senza costi aggiuntivi per gli autisti e i corrieri partner.

Il programma Partner Protection è pensato per garantire ai partner di Uber la tranquillità di lavorare mantenendo la flessibilità che desiderano. Sia che si tratti di malattia o di infortunio, crediamo che i partner meritino di essere protetti quando la vita (o il lavoro) non va secondo i loro piani.

Tutti i partner che risultano idonei in Europa saranno così coperti in caso di spese o mancati guadagni dovuti a incidenti o infortuni che accadono durante una corsa. Inoltre, la copertura è estesa anche a eventi che capitano al di fuori dal servizio, come una grave malattia, un infortunio o un congedo di maternità/paternità. I dettagli del programma sono disponibile qui.

Per essere idoneo alla copertura fuori servizio, l’autista deve aver effettuato almeno 150 corse nelle precedenti otto settimane; mentre il corriere Uber Eats deve aver completato almeno 30 consegne nelle precedenti otto settimane.

Partner Protection avrà validità dal 1 Giugno 2018 e da subito garantirà copertura a più di 150.000 partner indipendenti di Uber in Europa

Partner Protection è un importante passo avanti nel tentativo di affrontare una delle più grandi preoccupazioni espresse dai partner indipendenti che utilizzano l’app di Uber. L’ascolto però non termina qui. Continueremo a impegnarci affinché le voci di autisti e corrieri vengano ascoltata nel tentativo di migliorare insieme.

PURO
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC