NIKON
PANTHEK

Cos’è e a cosa serve il Framework ITIL

La tecnologia si sta evolvendo sempre più e, ad oggi, la sua contaminazione nel funzionamento aziendale è innegabile. Computer e internet sono la base di moltissimi processi interni delle imprese, che non potrebbero più operare se non avessero questi strumenti.

Ciò ha reso, di conseguenza, il team IT uno dei più importanti nelle organizzazioni, in quanto responsabili proprio della sicurezza informatica.

Sono tanti gli aspetti che questo professionista si deve occupare di curare, come ad esempio l’importanza dell’incident management: un processo essenziale che assicura la ripresa delle normali attività dopo un evento distruttivo.

Per facilitare l’implementazione di tale elemento, sono disponibili diversi framework, tra cui spiccano l’ITIL, che offre una guida completa per supportare i team IT nell’assicurare la flessibilità e la stabilità necessarie per sostenere efficacemente le operazioni aziendali.

In questo articolo parleremo quindi in modo dettagliato di cosa sia il framework ITIL, così importante per il settore, e in che modo può essere utile, in particolare per le aziende.

Che cos’è il framework ITIL

Il framework ITIL, acronimo di Information Technology Infrastructure Library, rappresenta un approccio consolidato nel campo della gestione dei servizi IT, mirato a massimizzare il valore aziendale.

Nel corso degli anni, ha avuto diverse modifiche ed evoluzioni, fino alla versione attuale: ITIL 4, rilasciata nel 2019, si concentra in particolare sull’erogazione del valore e tiene conto di una vasta gamma di aspetti dell’IT Service Management.

Tra questi, spiccano ad esempio la gestione del rischio, i costi del service management, le relazioni con i clienti e la strategia del servizio.

Una delle sue caratteristiche principali è in particolare il nuovo focus sull’integrazione con altre pratiche come DevOps, Agile e Lean, riconoscendo l’importanza di adattarsi ai cambiamenti nel panorama tecnologico e organizzativo.

Viene implementato attraverso principi guida, i quali includono il concentrarsi sul valore aziendale, l’iniziare dal punto in cui ci si trova, procedere iterativamente con il feedback, promuovere la collaborazione e la visibilità e altri volti a massimizzare il valore degli investimenti IT.

In che modo ITIL può essere utile alle aziende

L’adozione di un framework ITIL, con un occhio di riguardo alla sua versione più recente, ITIL 4, ha il principale vantaggio di consentire un allineamento efficace degli obiettivi IT con quelli aziendali globali.

In particolare, facilita il monitoraggio e l’ottimizzazione dei costi del reparto, permettendo alle aziende di controllare più attentamente le spese e di utilizzare in modo efficiente le risorse disponibili.

La struttura chiara e metodica promossa da questo framework semplifica anche la distribuzione dei servizi, rendendo più soddisfatti i clienti attraverso una maggiore efficienza operativa.

Un altro aspetto cruciale è poi la flessibilità e la promozione della collaborazione fornita da ITIL 4.

Grazie ai suoi principi guida e a un framework più agile, infatti, le organizzazioni possono adattarsi meglio ai cambiamenti nel panorama tecnologico e organizzativo, lavorando in modo più sinergico all’interno dei team IT.

Non bisogna dimenticare, inoltre, che ITIL pone un’enfasi considerevole sulla creazione di valore, garantendo che ogni attività IT contribuisca significativamente alla proposta complessiva dell’azienda.

È quindi un approccio essenziale per aiutare le aziende a mantenere un vantaggio competitivo nel mercato moderno e, in definitiva, rappresenta un’importante risorsa che offre strumenti e metodologie utili a migliorare le capacità del team IT e allinearsi meglio alle dinamiche del panorama aziendale in evoluzione continua.

PANTHEK
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC