NIKON
PANTHEK

Coppe Europee in Tv fanno il pieno: e Sky si frega le mani per la prossima stagione

Le Coppe Europee sbancano gli ascolti in Tv, specialmente per la trasmissione in chiaro. Una conferma ennesima di quanto il calcio faccia la differenza sul piccolo schermo, a patto che la fruizione sia accessibile.

Coppe Europee fanno bene alla Rai

Basta guardare in dati delle varie gare di Coppe Europee che hanno occupati i palinsesti con le partite legate ai quarti di finale. Partiamo dalla Champions League, senza la presenza di formazioni italiane. Due le sfide proposte su Canale 5, di casa Mediaset. Real Madrid e City: la gara di andata ha chiamato a raccolta 4,2 milioni di appassionati. Per il turno di ritorno, la sfida proposta è stata quella tra Barcellona e PSG, che ha collezionato 4,3 milioni di telespettatori.

Il lancio di Rai 1 della sfida Roma-Milan pubblicato sul social X

In Europa League (oltre allo storico passaggio del turno dell’Atalanta contro il Liverpool) l’agenda ha previsto il “derby euroitaliano” tra Milan e Roma. Le due sfide sono state trasmesse in chiaro sull’ammiraglia della Tv di Stato, Rai 1. L’aggregato di ascolto delle due partire è stato di oltre 9,6 milioni di telespettatori. Le sfide sono state trasmesse anche su Sky e in streaming, ovviamente, sulle varie piattaforme. Il che determina sicuramente un aumento della performance complessiva. Si parla di numeri importanti, decisamente lontani da quelli della Serie A che su DAZN – sommando le dieci partite – nella migliore delle ipotesi si attestano sui 6 milioni di utenti connessi per giornata, ma con un trend che sta inesorabilmente calando.

Sky guarda al prossimo triennio e “conta” le squadre italiane

Sulle Coppe Europee (considerando che in vista delle semifinali ci sarà modo per gli utenti di fruire delle trasmissioni in chiaro specie per l’Europa League, poiché prevale l’interesse culturale e generale al di là di chi detiene in origine i diritti) si innesta una prospettiva importante che interessa la piattaforma satellitare Sky. Quest’ultima si è aggiudicata i diritti delle competizioni europee di calcio UEFA per il triennio 2024/2027, che hanno introdotto il nuovo format con più squadre e partite. Stiamo parlando di 185 delle 203 partite per la Champions League (ad accezione di quelle acquisite da Amazon Prime Video) e di tutte le partite di Europa e Conference League. Ebbene: a fronte dei risultati ottenuti sul campo dalle squadre italiane, l’anno prossimo ne porteremo ben 5 a giocare la Champions. Non solo: in funzione della combinazione di risultati (anche in campionato) potremmo arrivare a quota 6. Di più: sempre per il calcolo delle probabilità e dell’andamento anche della Serie A, c’è un’ipotesi (abbastanza remota, ma non da escludere) che le squadre italiane impegnate nelle Coppe Europee della prossima stagione possano arrivare fino a dieci, contemplando anche Europa e Conference League. Insomma: Sky potrebbe davvero arrivare a trasmettere i match di 10 “top club” italiani (mezza Serie A) anche in Europa.

PANTHEK
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC