NIKON
NIKON

Conan Exiles: Age of Sorcery, il capitolo 3 è qui

Conan Exiles si espande ancora con l’imminente terzo capitolo di Age of Sorcery, che si appresta ad ampliare ulteriormente il ricco open world dell’editore norvegese Funcom. Il titolo (disponibile su Pc, Ps4, Xbox X|S, Xbox One e Xbox Game Pass) riceve un altro grande aggiornamento gratuito con un nuovo Battle Pass a pagamento e oggetti cosmetici dal Bazaar. 

Conan Exiles: Age of Sorcery, i contenuti del capitolo 3

Il capitolo 3 è senza dubbio uno dei momenti migliori che ci siano mai stati per i nuovi giocatori e i veterani per immergersi o ritornare in Conan Exiles, grazie al sistema dei viaggi completamente ridisegnato. Senza sacrificare la libertà di Conan Exiles, il sistema dei viaggi consente di trovare ed esplorare facilmente qualsiasi contenuto del gioco semplicemente selezionando il viaggio che si desidera intraprendere seguendo le istruzioni. Esplorate innumerevoli aree segrete, padroneggiate ogni aspetto della guerra, del crafting e della costruzione e guadagnate preziose ricompense con ogni Viaggio completato lungo il percorso. L’aggiornamento porta con sé un’altra nuovissima funzione: Golem shaping. Esplorate il mondo per raccogliere e assemblare il vostro golem da varie zone e materiali per creare un potente guardiano. Ordinategli di distruggere i vostri nemici o, per la prima volta in Conan Exiles, fategli raccogliere autonomamente i materiali per voi. Con questo nuovo aggiornamento, i giocatori parteciperanno all’epico scontro finale che pone fine alla Age of Sorcery. Potranno sperimentare un nuovo scontro con un boss e affrontare Kurak, il responsabile della diffusione della stregoneria nelle Terre Esiliate. Dopo la conclusione di Age of Sorcery, seguirà una nuova era. Con Age of Sorcery, Conan Exiles ha intrapreso un nuovo modo di fornire contenuti gratuiti e a pagamento, e la prossima Era aggiungerà altri tre grandi capitoli di contenuti gratuiti, accompagnati da una serie di cosmetici a tema nei Battle Pass e nel Bazaar Shop.

Per commentare questo articolo e altri contenuti di igizmo.it, visita la nostra pagina Facebook o il nostro feed Twitter.

Articolo correlato
Autore correlato