SHADOW OF NINJIA
SHADOW OF NINJA

Con lo SPID si può accedere ai servizi pubblici online. E poi cos’altro si può fare?

Il mondo digitale ha aperto scenari completamente impensabili un tempo. Uno di questi è associato ai temi della sicurezza e della semplificazione, concetti che spesso non vanno di pari passo. Eppure, in questo caso, grazie ad alcuni strumenti è stato possibile farli conciliare. Uno di essi è lo SPID, ossia il Sistema Pubblico di Identità Digitale, che ha garantito ai cittadini italiani di poter semplificare le vie di accesso alla Pubblica Amministrazione e alla burocrazia, aumentando allo stesso tempo la sicurezza nel poter accedere ai propri dati personali, anche sensibili. 

Con lo SPID si può accedere ai servizi pubblici online. E poi cos'altro si può fare?

SPID, quindi, nasce come metodologia di login per i servizi pubblici online, specialmente Agenzia delle Entrate e i vari Ministeri. Grazie a esso, molti cittadini hanno la possibilità di poter candidarsi a concorsi pubblici, come quelli che ci sono stati a marzo per la cattedra di ruolo, firmare documenti e sbrigare pratiche amministrative senza doversi muovere da casa e fare lunghe file ai vari sportelli.

SPID, non solo servizi pubblici


Ma il successo è stato così ampio che è stato deciso di aumentarne le possibilità di utilizzo, anche su siti che non siano legati alla Pubblica Amministrazione. Esso, infatti, si può descrivere come sistema versatile che può essere utilizzato per accedere a una vasta gamma di servizi privati che vedremo nello specifico nelle prossime righe. Basti pensare ai servizi di online banking, a quelli sanitari, passando per l’e-commerce e i casinò online. Ed è da questi ultimi, che forse rappresentano un caso davvero singolare, che partiremo.

SPID e casinò online: che rapporto li lega?

In molti si chiedono, ad esempio, se sia possibile giocare online utilizzando lo SPID per accedere ai portali di iGaming. La risposta è: assolutamente sì. Numerosi casinò online tra i più rinomati in Italia hanno aderito al sistema di identità digitale, permettendo agli utenti di registrarsi velocemente tramite l’anagrafica già salvata in essa e accedere ai conti di gioco utilizzando le credenziali SPID personali. 

Questo non significa che non sia più necessario o possibile creare un nuovo profilo su questi siti con username e password, ma che sia consentito anche utilizzare le stesse credenziali già utilizzate per i servizi pubblici online senza doverne stare a creare di nuove ogni volta, con la sicurezza dell’inaccessibilità ai dati garantita dai sistemi di sicurezza sia del casinò online che dello SPID. Infatti, i dati personali degli utenti vengono memorizzati in modo sicuro dai provider di identità digitale e non sono condivisi in alcun modo, se non in minima parte, con i casinò online. 

Per sapere quali siano i portali di iGaming che abbiano inserito questa funzionalità relativa ad accesso e registrazione, è possibile consultare qui una lista dei casinò con SPID disponibili su internet proposta da uno dei comparatori del settore più affidabili del web.

SPID: dai servizi di online banking alle piattaforme di e-commerce

Ma come accennato in fase di introduzione, lo SPID può davvero estendersi a diversi campi della navigazione in internet, con il medesimo doppio obiettivo: la velocizzazione e la semplificazione dei processi di registrazione e accesso ai servizi più comuni, anche non legati alla Pubblica Amministrazione. A partire dai servizi bancari. Da qualche anno, infatti, è possibile consultare il proprio conto corrente, effettuare operazioni quali bonifici e pagamento delle bollette e dei bollettini online utilizzando lo SPID. Per quanto non ancora molto diffuso in questo ambito, alcuni istituti bancari importanti come Intesa Sanpaolo e UniCredit hanno già integrato lo SPID nei loro sistemi online. Altro campo di applicazione molto importante è quello dei servizi sanitari:potendo accedere tramite identità digitale, infatti, sarà possibile prenotare visite mediche, visualizzare referti di analisi e prestazioni varie o richiedere il cambio del medico di base, procedura assai lenta inizialmente, utilizzando questo strumento. 

Ad esempio, il portale del Sistema Tessera Sanitaria permette di accedere a questi servizi con le credenziali dell’identità digitale per richiedere il duplicato o l’emissione di una nuova tessera sanitaria elettronica in caso di furto, smarrimento o trasferimento di residenza. Attenzione, poi, ai servizi di previdenza sociale, per i quali è possibile consultare la propria posizione contributiva, inoltrare la domanda di pensione o quelle per altre prestazioni sociali utilizzando l’accesso tramite SPID, come accade sul sito dell’INPS già da diversi anni. 

Ma anche le piattaforme di e-commerce si stanno accorgendo delle potenzialità di questo servizio. Alcuni siti di settore, come Oro first shop, permettono di effettuare acquisti utilizzando lo SPID come metodo di autenticazione e non è da escludersi che colossi come Amazon o Ebay facciano presto lo stesso. Questo tipo di login semplifica il processo di check-out e aumenta la sicurezza degli acquisti online. Infine, si segnala che alcuni operatori telefonici, come TIM, consentono di attivare tramite SPID le eSim, ossia l’evoluzione della SIM fisica tradizionale, senza doversi recare fisicamente nello store o nel centro assistenza.

SPID: i vantaggi concreti per cittadini e imprese

Per concludere, quindi, andiamo a riepilogare quali siano i vantaggi principali e concreti riservati a cittadini e imprese che abbiano accesso all’utilizzo dello SPID. Su tutti unamaggiore sicurezza: i dati personali degli utenti, infatti, sono protetti da rigorosi protocolli di sicurezza, risultando crittografati e inaccessibili per chiunque provi a impossessarsene illegittimamente. 

Da non sottovalutare, poi, la semplicità d’uso, anche per chi non ha dimestichezza con le tecnologie digitali, e il risparmio di tempo, dato che sarà possibile accedere a molti servizi online in modo rapido e senza dover compilare moduli di alcun genere o recarsi fisicamente agli sportelli. Quando si dice, viva la digitalizzazione.

SHADOW OF NINJA
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
LEXAR
SUBSONIC