samsung galaxy
OTL

Come mantenere puliti i propri Galaxy Buds in modo corretto? La risposta arriva proprio da Samsung, che ha pubblicato una guida per mantenere i Galaxy Buds perfetti ed evitare l’accumulo di sporco, che può rendere l’audio attutito o addirittura impedire la ricarica della batteria. 

Ecco i passaggi da seguire secondo Samsung per gli utenti in possesso di Galaxy Buds+, Buds Live o Buds Pro:

  • Rimuovere la punta dell’apparecchio acustico e farlo scorrere delicatamente. Per evitare danni, non usare la forza per separarlo dall’auricolare.
  • Pulire la punta dell’auricolare e il coperchio a rete dell’altoparlante. Utilizzare un batuffolo di cotone asciutto o una spazzola con setole morbide per rimuovere eventuali detriti o polvere dagli apparecchi acustici e dalla punta. Assicurarsi di pulire anche i condotti dell’aria su Samsung Galaxy Buds + e Buds Pro .
  • Pulire accuratamente l’interno dell’apparecchio acustico con un panno morbido per rimuovere eventuali ostruzioni nel tessuto dell’auricolare. Evitare di usare una spazzola metallica o d’acciaio durante il processo, poiché le setole ruvide possono danneggiarle.
  • Sostituire la punta dell’apparecchio acustico nel dispositivo. Al termine della pulizia, assemblare correttamente la punta dell’orecchio. Coprire il fermo sul fondo con la punta del dispositivo.
  • Utilizzare il tampone anche per pulire i contatti di ricarica e il sensore di entrambe le cuffie, nonché i contatti all’interno della custodia di ricarica.
Samsung

Per gli utenti di Samsung Galaxy Buds Live, a causa della forma anatomica del dispositivo, si applicano solo i passaggi 2 e 5.

Oltre a pulire gli apparecchi acustici, è buona pratica mantenere puliti anche le custodie dei dispositivi originali e i connettori di ricarica interni non ostruiti aiuterà a preservarli.