ims22

Secondo una ricerca sui consumatori globali condotta da Beko – marchio internazionale di elettrodomestici del gruppo Arçelik ed è il secondo marchio in Europa nel bianco – quattro consumatori su cinque hanno affermato che il loro comportamento in cucina è cambiato a seguito della pandemia. La ricerca è frutto di interviste fatte a oltre 5.400 consumatori residenti in nove paesi (Francia, Italia, Arabia Saudita, Polonia, Romania, Sudafrica, Tailandia, Emirati Arabi Uniti e Regno Unito) e ha avuto come obiettivo quello di esplorare il loro comportamento post-pandemia. Dalla ricerca emerge che negli ultimi 18 mesi il tempo trascorso in cucina è aumentato di oltre il 50% a livello globale e il 78% afferma che il loro comportamento in cucina è cambiato. I risultati ottenuti mostrano che oltre un quarto (29%) dei consumatori preferisce marchi o prodotti attenti alla salute, poiché per il 45% di loro il Covid-19 è ancora una grande preoccupazione. Tuttavia, mentre il mondo si sta riaprendo alla normalità, il 90% dei consumatori intervistati afferma di voler continuare con le abitudini apprese durante il lockdown e il 50% afferma che gli elettrodomestici hanno aiutato in qualche modo a migliorare il proprio stile di vita. L’inquinamento atmosferico è ora considerato il peggior nemico, prima ancora del fumo o dell’HIV/AIDS. 

L’importanza della qualità dell’aria

I risultati della ricerca hanno evidenziato che la qualità dell’aria sta diventando la vera preoccupazione per i consumatori e il 59% degli intervistati ha confermato che vorrebbe monitorare la qualità dell’aria all’interno della loro casa. Inoltre, è stato evidenziato dalla ricerca che nel 50% dei consumatori intervistati dei nove paesi presi in considerazione almeno uno dei loro familiari soffre di problemi respiratori ed è allergico al pelo degli animali. Beko, tra i suoi prodotti per il trattamento dell’aria, propone la New White Line Air Purifier, dotata delle ultime tecnologie e innovazioni: questi purificatori sono costituiti da varie sezioni di filtraggio, composte da opportuni filtri pensati per i diversi componenti da trattenere, e da un sistema di ventilazione che permette di aspirare l’aria dall’ambiente, filtrarla e rimetterla in circolazione “ripulita” da tutti gli agenti che potrebbero danneggiare la nostra salute.

Beko e le soluzioni wireless

Tra le evidenze della ricerca è emerso anche che il 60% degli intervistati afferma di aver bisogno di “elettrodomestici senza fili”. A questo proposito, Beko ha lanciato nell’ultimo anno prodotti come la scopa elettrica ricaricabile PowerClean: l’alleato ideale per avere una casa perfettamente pulita, grazie anche ad una praticità di utilizzo senza paragoni. Commentando i risultati della ricerca, Zeynep Yalım Uzun, chief marketing officer di Arçelik, ha dichiarato: “La pandemia ancora in corso continua ad avere un enorme impatto sul comportamento dei consumatori, che sono più attenti alla salute rispetto a prima e scelgono brand e prodotti che diano garanzie di protezione alla loro salute anche nelle nuove routine domestiche quotidiane. Non solo, è in atto uno spostamento di necessità verso elettrodomestici facili da usare, pulire, collegare a Wi-Fi e dal funzionamento silenzioso: a tutti gli effetti stiamo entrando in una nuova era domestica. Per noi di Beko, è importante continuare a supportare i nostri clienti con prodotti che li aiutino ad affrontare le loro più grandi preoccupazioni e a vivere come un professionista (Live Like a Pro)”.