NIKON
NIKON

Apple ridefinisce l’esperienza acustica degli AirPods

In autunno gli aggiornamenti software per gli AirPods introdurranno potenti nuove funzioni in grado di trasformare l’esperienza d’ascolto personale. Gli AirPods Pro di seconda generazione sono ancora più facili da utilizzare in tutti gli ambienti e interazioni grazie a tre potenti innovazioni: Audio adattivo, Volume personalizzato e Rilevamento conversazioni. L’intera linea si arricchisce, inoltre, di nuove funzioni che renderanno le chiamate e Passaggio automatico ancora più intuitivi.

Gli AirPods hanno ridefinito l’esperienza d’ascolto personale offrendo prestazioni all’avanguardia nel settore in un design iconico. Quando sono stati introdotti, gli AirPods Pro di seconda generazione proponevano un nuovo modo di ridurre il rumore ambientale per garantire un ascolto quotidiano più confortevole. Gli aggiornamenti previsti per il prossimo autunno porteranno questo approccio ad un livello superiore con Audio adattivo, una nuova modalità di ascolto che unisce in modo dinamico la modalità Trasparenza e la cancellazione attiva del rumore in base alle condizioni ambientali per offrire la migliore esperienza in tempo reale. Questa nuova modalità di ascolto calibrerà in maniera fluida l’esperienza di controllo del rumore mentre l’utente passa da un ambiente all’altro e da un’interazione all’altra, seguendo le variazioni che avvengono nel corso della giornata. 

Per continuare a migliorare l’esperienza d’ascolto personale, Volume personalizzato utilizza il machine learning per rilevare le condizioni ambientali e le preferenze d’ascolto nel tempo per calibrare in automatico l’esperienza multimediale. Per interagire in maniera ottimale con le persone nelle vicinanze quando si indossano gli AirPods Pro di seconda generazione, è sufficiente iniziare a parlare e Rilevamento conversazioni abbasserà il volume e ottimizzerà le voci di chi sta davanti all’utente, riducendo nello stesso tempo il rumore di fondo. 

Anche passare da un dispositivo Apple all’altro con AirPods diventa più facile con gli aggiornamenti introdotti in Passaggio automatico. Ora il tempo di connessione tra i dispositivi Apple dell’utente è nettamente più veloce, e migliora anche l’affidabilità; in questo modo il passaggio da un podcast su iPhone a una telefonata di lavoro sul Mac avviene in modo ancora più fluido. Per maggiore comodità, l’utilizzo di AirPods nel corso delle telefonate è stato migliorato con una nuova funzione che disattiva o attiva il microfono sugli AirPods Pro di prima e seconda generazione, AirPods di terza generazione e AirPods Max. Basta premere lo stelo, o la Digital Crown sulle AirPods Max, per disattivare o attivare velocemente il microfono per un’esperienza multitasking ottimale.

Un primo piano dei controlli per disattivare il microfono sugli AirPods Pro.

Per chi partecipa all’Apple Developer Program, la developer beta per gli AirPods è disponibile da oggi. Maggiori informazioni sono disponibili su developer.apple.com. Le nuove funzioni AirPods saranno disponibili in autunno come aggiornamento firmware gratuito.

NIKON
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
SHADOW NINJA
SUBSONIC