PANTHEK
BEKO

Apple presenterà un iPad low cost per le scuole: cosa aspettarsi dall’annuncio di domani

La notizia proviene da Bloomberg e ha fatto rapidamente il giro di tutti i siti. Apple starebbe preparando un evento per il prossimo martedì 27 marzo alla Lane Technical College Prep High School di Chicago dove presenterà un iPad low cost focalizzato al mondo educational. Il titolo dell’evento è chiaro: “creative new ideas for teachers and students” (nuove idee creative per insegnanti e studenti).

Non è la prima volta che si parla di questo tablet: già dal 2012 l’azienda di Cupertino è impegnata con modelli dedicati alla scuola. In questo caso si tratta di un prodotto specificatamente studiato agli studenti e, per questo, con un costo molto aggressivo. Si parla di 259 dollari. Ma la notizia è molto più complessa di come è stata descritta sui siti e di come può apparire.

Per prima cosa perché questo modello potrebbe trovare spazio solo negli Stati Uniti in virtù delle caratteristiche tecniche studiate proprio per soddisfare le esigenze di apprendimento degli studenti. Non sarà solo un nuovo iPad diciamo “low cost” ma a dare forza all’hardware ci penserà una piattaforma software sviluppata proprio per integrare i programmi di apprendimento scolastici. Si tratta di software pensati per digitalizzare lo studio e l’insegnamento in classe, anche attraverso nuovi strumenti forniti agli insegnanti e alle famiglie. È tutto da verificare che questi applicativi trovino la strada per l’Italia. Infine, questo nuovo tablet dal prezzo aggressivo si inserisce in un contesto più ampio nel quale proprio i modelli a basso costo con la Mela morsicata stanno contribuendo non poco ad ampliare le vendite in casa Apple.

Fonte: Bloomberg

Ampliando lo scenario, negli Stati Uniti la tecnologia impiegata nel mercato educational, quello nel quale l’azienda di Cupertino mira a ottenere un posto di prestigio grazie a questo nuovi iPad, vale circa 17,7 miliardi di dollari (dato Frost&Sullivan). A tenere banco sono principalmente Google e Microsoft rispettivamente con i Chromebook e i Pc. Più nel dettaglio, i tablet con Android hanno una quota del 60%, Windows è al 22%, gli iPad hanno una quota variabile inferiore al 20%. Ecco perché diventa importante sia presentare il nuovo iPad low cost, non a caso in una location istituzionale e per la prima volta al di fuori della California, e anche, in un prossimo futuro, un Macbook dal prezzo ben sotto alla soglia di mille dollari.

L’annuncio di Apple è quindi fortemente incentrato sulle specificità del mercato Usa. Ciò non toglie che questi modelli potrebbero arrivare anche in Italia, tuttavia il come e il quando sono informazioni da verificare settimana prossima.

BEKO
AIR TWISTER
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
PANTHEK
ARCADE1UP