NIKON
PANTHEK

Apple assicura alle app di streaming musicale nell’Ue un collegamento più facile al suo Store

Il gigante di Cupertino Apple ha annunciato una serie di iniziative misure volte a rendere più semplice per le app di streaming musicale il collegamento al suo App Store all’interno della Ue fornendo informazioni agli utenti sulle varie modalità per acquistare servizi digitali. Una decisione che giunge a seguito della pesante sanzione (1,84 miliardi di euro) comminata proprio dall’Antitrust di Bruxelles per aver contrastato la concorrenza dei rivali dello streaming musicale attraverso restrizioni sul suo App Store.

Apple e l’apertura ai servizi di streaming musicale

La Commissione Europea aveva affermato a marzo che le restrizioni di Apple costituivano condizioni commerciali ingiuste e che avrebbe dovuto porre fine a tale comportamento. A seguito di un reclamo effettuato nel 2019 da parte colosso svedese dello streaming musicale Spotify, l’esecutivo di Bruxelles aveva accusato Apple di aver impedito all’azienda svedese e ad altri di informare gli utenti sulle opzioni di pagamento al di fuori del suo App Store.

apple spotify ue igizmo

Ora la svolta. Il gruppo guidato da Tim Cook consentirà agli sviluppatori di app di streaming musicale di invitare gli utenti a fornire il proprio indirizzo e-mail per inviare loro un collegamento al sito Web dello sviluppatore per acquistare contenuti o servizi di musica digitale e per informarli su dove e come acquistare articoli, nonché sul prezzo. La società ha affermato che l’annuncio fornisce “ancora più” flessibilità alle app dei servizi di streaming musicale, incluso Spotify, che detiene una quota del 56% del mercato europeo.

PANTHEK
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC