ios
ims22

Su App Store e Play Store – i principali negozi digitali su mobile – ci sono più di 1,5 milioni di app e giochi, che non sono aggiornate da almeno due anni. Un numero rilevante, sorprendente per certi versi, e che emerge dall’indagine condotta dalla società Pixalate, che è specializzata nell’analisi del mercato mobile e delle sue dinamiche. Nell’era della digitalizzazione spinta, insomma, una quantità di app sembra essere abbandonata al proprio destino. Ma veniamo ai dati.

App Store e Play Store con il medesimo tasso di “abbandono”

Secondo lo studio condotto, prendendo in considerazione il primo trimestre di quest’anno 2022, pesano quasi per il 30% le app “abbandonate” sui due negozi digitali più noti, App Store e Play Store. Questi nell’insieme ne contano tra i 4 e i 5 milioni installate. Se si considera che a fine 2021, le applicazioni aggiornate erano 1,3 milioni (dunque meno di quelle non aggiornate) analizzando più in dettaglio i dati, emerge che oltre 314.000 app che non ricevono nuovi aggiornamenti da oltre cinque anni, con una distribuzione sostanzialmente identica. Quelli che non hanno ricevuto aggiornamenti per più di quattro anni sono circa 500.000. Lo studio però mette in luce anche indicatori sulle app aggiornate regolarmente che attengono ai seguenti temi: finanza, salute e shopping. Di contro sono proprio quelle legate ai giochi e alla parte “educational” sono le meno aggiornate e accudite, benché coinvolgano il target più giovane che generalmente viene “accusato” di passare il tempo con gli occhi appicciati allo schermo. Al contempo, un trend più confortante C’è di buono che le applicazioni più scaricate sembrano coinvolgere le app più famose scaricate: quelle che vantano oltre 1 milioni di download ricevono nell’88% dei casi puntuali aggiornamenti.