amd console revenue igizmo
playit

Per la prima volta possiamo apprendere quanto sia grande il business delle console gaming per AMD: 5 miliardi di dollari all’anno. Questo è quanto l’azienda ha guadagnato nel 2021 dai chip “semi-personalizzati” che danno vita a PS5, PS4 e alle next gen delle Xbox di Microsoft. Questo dato tiene conto anche delle GPU gaming su scheda grafica che si trovano nei desktop e nei notebook di fascia alta dedicati al gioco.

Oltre al giro d’affari, AMD ha marcato il passo anche in termini di profitti: 1 miliardo di dollari nel 2021. E potrebbe superarlo entro la fine di quest’anno: in una conferenza dedicata ai risultati fiscali, l’amministratore delegato di AMD Lisa Su ha spiegato che l’azienda in genere incamera la maggior parte del fatturato delle console di gioco nel terzo trimestre dell’anno. Dunque, nel 2022 è già sulla buona strada per “registrare entrate annuali incrementali nel 2022”.

Nel 2020, AMD ha effettivamente perso 138 milioni di dollari sui giochi ma in un solo anno, il reddito operativo è aumentato di oltre un miliardo di dollari per raggiungere i 934 milioni di dollari nel 2021. Alla fine del 2021 Sony ha iniziato a realizzare profitti su PlayStation 5, sebbene Sony abbia ancora vincoli di fornitura. Microsoft generalmente non realizza profitti sulla stessa Xbox, anche se AMD quasi sicuramente ne genera in quanto fornitore di chip. In questo trimestre, le entrate di gioco di AMD sono aumentate del 32% anno su anno.

L’immagine rappresenta tutto il fatturato del secondo trimestre 2022 di AMD. Questo è il primo trimestre in cui l’azienda ha suddiviso i giochi nel proprio segmento finanziario: in precedenza, i ricavi delle console di gioco erano concentrati su embedded e data center e le GPU erano raggruppate in CPU.

AMD prevede di lanciare le sue GPU RDNA 3 entro la fine dell’anno. Saranno realizzate con geometria a 5 nm e AMD promette “oltre il 50% di miglioramento generazionale delle prestazioni per Watt”. Mentre AMD afferma che sta assistendo al rallentamento della domanda di GPU gaming, al momento. Più in generale, registra una domanda in decremento dei pc ma l’azienda si aspetta che la nuova piattaforma migliorerà la domanda nel quarto trimestre.

Il gaming è ora il secondo business più grande di AMD dopo il business “client” (processori per desktop e notebook), sebbene anche il business dei data center stia attualmente esplodendo. Attualmente è aumentato dell’83% anno su anno.

Ecco quanto stanno crescendo le entrate di AMD in generale.