play store
OTL

Nuovo record per Alphabet, società madre di Google. Il fatturato del 2021 ha registrato un incremento del 41% raggiungendo la quota di 257 miliardi di dollari. In dettaglio, nel corso del quarto trimestre ha incasellato ben 75,3 miliardi di dollari, per un rialzo del 32% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. Scorrendo i dati non vengono evidenziati i numeri nudi e crudi relativi, ad esempio, al peso dei dispositivi quali i telefoni Pixel, i prodotti per la smart home Nest o il sistema operativo Android. Sono inseriti sotto le voci “Altro” o “Servizi Google”. Categoria quest’ultima che include anche YouTube e Ricerca, vale a dire i due segmenti che hanno registrato le migliori performance del colosso di Mountain View. 

Google: il quarto trimestre 2021 e le entrate pubblicitarie

Ritornando al quarto trimestre 2021, Google ha registrato entrate pubblicitarie di 61,24 miliardi di dollari. Giova ricordare che l’anno scorso Apple ha apportato modifiche alla privacy in iOS, richiedendo agli utenti di acconsentire se desiderano consentire alle app di tracciarle su altre e sui siti Web. La sua trasparenza del tracciamento delle app ha influito sulla capacità di molti inserzionisti di indirizzare gli annunci agli utenti e, a ottobre, il Financial Times ha riferito che Facebook (ora Meta), Twitter, Snapchat e YouTube hanno perso quasi 10 miliardi di dollari di entrate nella seconda parte del 2021 a seguito delle suddette impostazioni di iOS. Ma siccome Google raccoglie i dati tramite il traffico di Ricerca e YouTube, ha subito in maniera meno pesante la situazione, generando entrate per 8,63 miliardi di dollari dagli annunci YouTube guardando solo nel quarto trimestre del 2021. Due le note finali. La società ha registrato una perdita operativa di 890 milioni di dollari sul suo segmento Cloud (a fronte di un fatturato di 5,54 miliardi di dollari), mentre il comparto Other Bets – che include la divisione di veicoli autonomi Waymo e la divisione di scienze della vita Verily – ha generato entrate per 181 milioni di dollari.