NIKON
NIKON

Con Alexa è già Natale: i contenuti per scandire l’attesa

Natale è alle porte e nel cloud i festeggiamenti sono iniziati e Alexa è pronta per celebrare il mese più magico dell’anno con tante novità che renderanno l’attesa della Vigilia ancora più speciale e divertente, per grandi e piccini. Innanzitutto, chi si sente già in ritardo con pacchetti e decorazioni e vuole tenere il tempo, può chiedere “Alexa, quanto manca a Natale?”: saprà essere così precisa da spaccare il minuto.

Ma ad aprire a tutti gli effetti le festività non può che essere Babbo Natale. Conoscere dove si trova e mettersi in contatto con lui è facile, basta chiedere “Alexa, dov’è Babbo Natale?”, per seguirlo nei preparativi dei regali, oppure “Fammi parlare con Babbo Natale” per conversare direttamente con il simpatico baffuto e scoprire cosa ama fare di più durante l’anno. Inoltre, il 22 dicembre, tutti gli utenti che diranno “Fammi parlare con Babbo Natale”, riceveranno una risposta da un’ospite speciale: l’aiutante ufficiale di Babbo Natale, Carolina Benvenga. La voce di Carolina inviterà i bambini a provare le coreografie della Skill Impariamo a Ballare con Carolina. Alexa potrà anche sostituirsi a Santa Claus e mimare la sua voce alla richiesta vocale “Parla come Babbo Natale”. Non tutti però si appassionano alla magia del Natale e, quest’anno, Alexa ha pensato anche a chi non ama luci, panettoni e regali: basta dire “Alexa, odio il Natale!” per ascoltare spassose dichiarazioni, perfette che chi vorrebbe cancellare il 25 dicembre dal calendario.

Mentre si pensa ai regali e si addobba casa, ciò che non può mancare è la musica. E lo sa bene Alexa che per l’occasione ha preparato un’inedita canzone rap per stupire gli utenti e accompagnarli durante questo periodo così amato. Per ascoltarla, non serve altro che dire “Alexa, fammi il rap di Natale”. Autrice e interprete, la piattaforma è in grado di intonare anche alcuni dei brani più celebri della tradizione: sarà entusiasta di rispondere a tono a richieste come “Alexa, canta Jingle Bells” o “Alexa, canta una canzone di Natale”.

La colonna sonora delle feste è importante per divertirsi, ma per ridere di gusto le barzellette sono indispensabili. Alexa ne sa davvero tantissime e non si stanca mai di raccontarle. Si può chiedere “Alexa, dimmi una barzelletta sul Natale” ogni volta che si vuole e scoprirne sempre una nuova. Così come le storie: dicendo “Alexa, racconta una storia di Natale” ci si può immergere in strepitose peripezie, da quelle leggendarie alle più spiritose. E a proposito di avventure, dicendo “Alexa, avventura di Natale” è possibile diventare protagonisti della narrazione in modo interattivo: le risposte degli utenti a quiz e domande saranno cruciali per ritrovare l’abito smarrito di Babbo Natale, dettando così le sorti delle festività.

Anche i più piccoli possono giocare e accompagnare il conto alla rovescia verso il Natale divertendosi con l’assistente vocale di Amazon chiedendo, per esempio, “Alexa, qual è la più grande domanda del Natale?” oppure “Alexa, Babbo Natale sa cosa voglio per Natale?”. Questo e tanto altro con Amazon Kids su Alexa, il servizio completamente gratuito e disponibile su tutta la gamma di dispositivi Echo compatibili, che ha l’obiettivo di creare un ambiente piacevole per bambini dai 3 ai 12 anni, dove insieme agli adulti possano divertirsi, imparare e giocare con Alexa in totale sicurezza. Non resta che dare il via alle festività lasciandosi incantare dalla magia del Natale e condividendola con tutta la famiglia grazie ad Alexa, che si impegnerà a rendere le giornate dicembrine ancora più speciali, dal buongiorno alla buonanotte. E se si è ancora in cerca di sorprese, basta dire “Alexa, buon Natale!”

Per commentare questo articolo e altri contenuti di igizmo.it, visita la nostra pagina Facebook o il nostro feed Twitter.

Articolo correlato
Autore correlato