oculus quest 2
OTL

Oculus Air Link, una funzionalità che consente di giocare in modalità wireless a giochi in realtà virtuale sul visore Quest 2, adesso sfoggia il supporto alla frequenza di aggiornamento di 120 Hz. La funzione è stata prima segnalata da un utente Reddit e poi confermata da UploadVR, che ha mostrato come la funzione fosse disponibile dopo l’aggiornamento Quest 2 v29.

In precedenza, se si desiderava giocare con questa frequenza di aggiornamento, era necessario collegare il visore VR tramite un cavo Oculus Link o un cavo USB-C di terze parti e un’alternativa wireless era disponibile tramite software desktop virtuale di terze parti.

UploadVR ha testato la funzione, rilevando che l’esperienza è stata “molto fluida” durante la riproduzione di giochi per PC VR, aggiungendo che le prestazioni variano a seconda della potenza della connessione di rete interna.

Dopo il precedente aggiornamento v28, il nuovo visore VR Quest 2 di Oculus poteva già eseguire diversi giochi Quest nativi a 120 Hz tramite Air Link, ma l’ultimo aggiornamento v29 consente agli utenti, dotati anche di un buon PC gaming, di eseguirli tutti.

L’ aggiornamento del software v29 ha anche introdotto caratteristiche e funzionalità aggiuntive alla linea Quest di visori VR, inclusa la nuova funzione di casting Live Overlay, che consente all’utente di sovrapporsi alla visualizzazione dei contenuti dall’interno del visore fornendo allo stesso tempo la possibilità di registrare simultaneamente il gameplay e l’utente stesso.

Con l’aggiornamento v29 sono state introdotte una serie di caratteristiche di Infinite Office a livello di sistema per aiutare a rimanere produttivi in VR, la prima e più importante delle quali è la possibilità per gli utenti iOS di rimanere connessi senza rimuovere il visore. Basta abilitare le notifiche del proprio smartphone iOS nelle impostazioni dell’app Oculus (su un iPhone 7 o superiore), in questo modo appariranno nel visore. Così facendo, mentre si sta lavorando o giocando in VR, sarà possibile prendere visione delle notifiche ricevute sul telefono senza dover rimuovere il proprio Quest.

Se si attiva la funzione Multi-User, le notifiche non saranno visibili a nessun altro. È inoltre possibile disattivare facilmente questa funzione sia dall’app Oculus che dalle impostazioni del visore, in qualsiasi momento. Questa funzione, al momento solo per iOS, è in arrivo anche per Android.