ELECTROLUX
ELECTROLUX

Acer sostiene la ricerca “Digitale sì, digitale no”

Se pensiamo al digitale e alla sua innovativa applicazione nei diversi settori sociali, non possiamo non evidenziare quanto la sua rapida evoluzione stia modificando completamente la nostra vita.

Anche Il mondo della scuola sta cambiando: le tecnologie digitali fanno ormai parte a pieno titolo degli strumenti per la didattica, sempre più al servizio di insegnanti e studenti.
Gli scenari educativi si stanno modificando e, con essi anche i ruoli. Oggi i ragazzi sono produttori di contenuti, non sono più passivi consumatori.

Acer, sempre pronta a cogliere ogni sfida per l’innovazione, risponde a questo nuovo atteggiamento proattivo proponendo soluzioni flessibili end-to-end in grado di soddisfare sia le esigenze delle moderne istituzioni educative che di supportare i docenti nel formare gli studenti ad affrontare le sfide professionali di domani.

Partendo da queste basi, Acer continua ad investire nel futuro dell’istruzione anche sostenendo la ricerca “Digitale Sì, Digitale No. Una ricerca per liberarci su pregiudizi e dipendenze” condotta dagli Enti Impara Digitale, CNIS e Università Bocconi con lo scopo di valutare su come si siano modificati i processi cognitivi degli studenti in relazione all’avvento del digitale nella loro vita.

L’obiettivo dello studio è stato quello di creare linee guida per definire, da un punto di vista neuroscientifico ed educativo, tutte le criticità e le potenzialità del digitale nello sviluppo dei ragazzi. Tutto ciò al fine di riflettere sui processi di insegnamento/apprendimento in relazione anche alle metodologie più diffuse per comprendere quali siano le più adatte per un modello educativo volto al benessere dell’individuo e per rimotivare gli alunni rispetto all’istituzione scolastica.

La ricerca, rivolta a istituzioni, docenti e genitori è stata presentata ieri all’Auditorium del Collegio Vescovile Sant’Alessandro a Bergamo.

ELECTROLUX
AIR TWISTER
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
PANTHEK
ARCADE1UP